Pubblicità
Pubblicità

Non è certo il miglior momento da quando veste la maglia della Juventus quello che sta vivendo nelle ultime settimane [VIDEO] l'attaccante argentino ex Palermo, Paulo #Dybala. La Joya, è questo il soprannome col quale il fortissimo calciatore sudamericano è ormai conosciuto nel mondo, dopo un inizio di stagione davvero stratosferico sembra aver perso la brillantezza messa in mostra nei primi mesi del 2017/2018 calcistico. L'estate scorsa sono state tantissime le squadre che hanno provato a strapparlo alla 'Vecchia Signora' senza però riuscirci, i bianconeri non hanno neppure ascoltato le proposte di Barcellona e Real Madrid su tutte, perché l'intenzione della società era ed è quella di provare a vincere la #Champions League, trofeo che manca da troppo tempo nella bacheca della società piemontese, e rinunciare ad un calciatore del calibro dell'argentino sarebbe stato sinonimo di arrendevolezza.

Pubblicità

Se si vuole sollevare la 'Coppa dalle grandi orecchie', il miglior metodo non è certo quello di pensare alle casse della società e cedere uno dei migliori al mondo.

Dybala è felice alla Juventus o prepara il terreno al clamoroso addio?

Che sul calciatore anche la prossima estate ci sarà la ressa è praticamente cosa certa [VIDEO], ma di sicuro serviranno tanti soldi per convincere la #Juventus a privarsi del calciatore. Nonostante non sia in un periodo di forma eccezionale, l'argentino è comunque stato convocato dal Commissario Tecnico dell'albiceleste per le amichevoli che la Nazionale argentina disputerà in Russia. La Juventus avrebbe ovviamente preferito che il ragazzo rimanesse a Vinovo con il resto della squadra per allenarsi e provare a recuperare uno stato di forma che sembra mancare, ma rinunciare alla chiamata dell'Argentina è praticamente impossibile, il fascino della Nazionale è troppo per dire di no (ed è anche impossibile a meno di motivazioni valide).

Pubblicità

A dimostrazione di quanto sia importante la maglia bianco azzurra per 'La Joya' è lo stesso calciatore a raccontarlo, e lo fa con un post semplicissimo ma anche molto significativo. Dopo aver fatto gli auguri prima al Palermo sua ex squadra e poi alla Juventus per il compleanno, l'argentino non ha perso tempo ed ha lodato la maglia della sua nazionale su Instagram con un post chiarissimo: "La più bella di tutte". Poche parole ma abbastanza significative, che all'ambiente bianconero non fanno certamente bene; i più 'maliziosi', infatti, sembrano non aver accettato di buon grado il post, proprio ora che il fenomenale sudamericano ha l'onore di vestire la maglia che fu di Omar Sivori, Michel Platini ed Alessandro Del Piero.