Pubblicità
Pubblicità

Una giornata quanto mai significativa quella che la nostra Serie A ci ha regalato questo weekend. [VIDEO]Il Napoli è sempre più primo, grazie alla vittoria sul Milan di Vincenzo Montella. La Juventus, invece, si allontana leggermente dal posto scudetto, a causa della sconfitta subita in casa di un'ottima Sampdoria, vera rivelazione del #campionato 2017/2018.

Se i bianconeri vincono, i nerazzurri di Milano non restano a guardare e ne approfittano battendo l'Atalanta di Gian Piero Gasperini a San Siro [VIDEO], guadagnando il secondo posto in solitaria in classifica. Sull'altra sponda del capoluogo lombardo le cose non vanno allo stesso modo: i cugini distano adesso 14 punti, con un Montella ancora alle prese con la ricerca di un'identità per la sua squadra.

Pubblicità

Serie A, un sabato col botto: vince anche la Roma

Se il Napoli vincendo per 2-1 sabato ha consolidato il primato in classifica, la Roma di mister Eusebio Di Francesco ha lanciato un segnale molto forte al campionato, confermando ancora una volta la voglia di arrivare in alto.

Nel derby della capitale i giallorossi dominano una Lazio apparsa per molto tempo impacciata, nonostante il gol su rigore di Ciro Immobile che nel finale riaccende le speranze. Il risultato finale è di 2-1 con Diego Perotti e Radja Nainggolan protagonisti.

Lazio e Roma hanno ancora una partita da recuperare a testa, rispettivamente con Udinese e Sampdoria.

Battaglia per l'Europa: pari Fiorentina e Torino

Due risultati analoghi, sinonimo del momento poco produttivo da un punto di vista realizzativo: Fiorentina e Torino pareggiano per 1-1 rispettivamente con SPAL e Chievo e si allontanano dal sesto posto della Sampdoria.

Pubblicità

Gli uomini di Stefano Pioli, nonostante il talentuoso Federico Chiesa, non vanno oltre il pareggio contro un ottima SPAL, bene messa in campo e capace di passare in vantaggio con Alberto Paloschi.

Discorso simile per gli uomini di Sinisa Mihajlovic, che subiscono il gol del vantaggio veronese con Perperim Hetemaj per poi trovare il pari grazie alla rete di Daniele Baselli: da segnalare l'errore dal dischetto di Andrea Belotti.

Corsa salvezza sempre più avvincente

Il Genoa di Davide Ballardini 'risorge' contro una diretta concorrente alla corsa salvezza: il Crotone. All'Ezio Scida gli ospiti vincono di misura, 1-0, grazie al gol realizzato da Luca Rigoni.

Vincono anche Cagliari e Sassuolo, che hanno la meglio in trasferta rispettivamente su Udinese e Benevento. I sardi vincono per 1-0 grazie alla rete di Joao Pedro; gli emiliani, invece, vincono per 2-1 grazie ai gol messi a segno da Alessandro Matri e Federico Peluso, autore del gol partita al 94' dopo il momentaneo pareggio di Samuel Armenteros.

Nel posticipo di ieri sera vittoria importante, in rimonta, per il Bologna in casa del Verona. I padroni di casa perdono per 3-2, nonostante siano passati due volte in vantaggio con Alessio Cerci e Martin Caceres, prima di essere raggiunti per due volte grazie alle reti di Mattia Destro e Orji Okwonkwo.

Pubblicità

Il gol partita è del talento ghanese Godfred Donsah. #13° giornata #Serie A