Pubblicità
Pubblicità

Con il successo sul Cagliari per 3-1 di sabato alla Sardegna arena grazie al gol di Marcelo Brozovic e alla doppietta di Mauro Icardi, l'#Inter ha consolidato la seconda posizione, portandosi a trentasei punti, rimanendo a due lunghezze dal Napoli capolista ma, soprattutto, ha guadagnato due punti su Lazio e Roma, che hanno pareggiato rispettivamente con Fiorentina e Genoa per 1-1.

Nonostante l'ottima stagione disputata fino a questo momento, però, la società nerazzurra dovrà muoversi sul mercato per coprire quelle poche lacune mostrate fino ad ora. Lacune che sono soprattutto numeriche visto che nel ruolo di difensore centrale, ad esempio, ci sono solo tre giocatori: Joao Miranda, Milan Skriniar e Andrea Ranocchia.

Pubblicità

E sarà lì che sicuramente arriverà un rinforzo, anche se molto probabilmente in prestito con il nome del centrale francese, Eliaquim Mangala, che è sempre caldo in ottica nerazzurra. Il direttore sportivo, Piero Ausilio, inoltre, ha già incontrato il ds del Manchester City, Txiki Beguiristain, per trattare la cessione in prestito, magari stabilendo una cifra per il diritto di riscatto.

L'altro rinforzo arriverà in mezzo al campo, a prescindere dal futuro di Joao Mario, che due settimane fa ha fatto intendere come, nel caso in cui dovesse continuare a giocare così poco, di poter lasciare Milano già nella prossima sessione di calciomercato a gennaio.

Lacune che si noteranno nel prossimo match di campionato, quando la rosa dell'Inter sarà ridotta all'osso per le squalifiche di Miranda e Gagliardini e per l'infortunio [VIDEO] di Matìas Vecino.

Pubblicità

Il parere di Sconcerti

Dell'ottimo campionato disputato fino ad ora dall'Inter ha parlato il giornalista de Il Corriere della Sera, Mario #Sconcerti, che ai microfoni di Tuttomercatoweb Radio ha parlato anche di ciò che manca [VIDEO] alla squadra nerazzurra per fare il salto di qualità. Queste le sue parole a riguardo:

Il campionato italiano: "Questo è un campionato che sarà deciso dagli scontri diretti tra le prime cinque squadre in classifica. Mauro Icardi è sicuramente un grandissimo centravanti ma, alla stessa maniera, lo sono anche Gonzalo Higuain, Edin Dzeko e Dries Mertens".

Cosa manca all'Inter: "L'Inter è ancora incompleta. Per fare il salto di qualità ha bisogno di una mezzala. So che il tecnico nerazzurro, Luciano #Spalletti, nutre dei dubbi su Roberto Gagliardini. Se prendi Pastore, quello è sicuramente un trequartista puro. Se lo prendi nessuno potrà avere da ridire a riguardo ma alla squadra serve uno come Nainggolan".