Pubblicità
Pubblicità

Lo hanno definito il #campionato più equilibrato d'Europa, ed effettivamente la #Serie B è un torneo affascinante e ricco di sorprese in ogni giornata. La 14a si è chiusa da poco, rimane solo il posticipo serale Bari-Pescara, e ancora una volta sono cambiate le protagoniste in vetta alla classifica che rimane sempre 'corta' per il distacco tra le prime e le ultime squadre. Intanto, nelle gare giocate ieri l'Empoli, fino a due giornate fa in testa alla classifica, è stata sconfitta per 2-1 dalla Pro Vercelli, l'altra ex capolista il Frosinone, ha pareggiato fuori casa contro lo Spezia, mentre tra Avellino ed Entella è finita 0-0.

Palermo in vetta alla classifica

Chi ne ha approfittato per balzare al comando della graduatoria è stato il Palermo che ha espugnato lo 'Zini' di Cremona, in rimonta, e si trova con 25 punti, solitario, al primo posto.

Pubblicità

Un regalo per il nuovo rappresentante legale dei rosanero Giovanni Giammarva che, in settimana, è stato nominato dal CdA Presidente dell'U.S. Città di Palermo. Se il buongiorno si vede dal mattino....Importante vittoria del Parma che, grazie ad una doppietta del suo attaccante migliore, l'esperto Calaiò, batte in trasferta per 1-2 il Cittadella, ed ora è al quarto posto con 23 punti. L'altra rivelazione della stagione il Venezia vincendo una difficile gara contro il Perugia è ad un solo punto dalla vetta e si trova al secondo posto con 24 punti. Impresa del Foggia che vince ad Ascoli per 0-2 e si porta verso una posizione di classifica più tranquilla. Pari tra Ternana e Novara, tra Carpi e Brescia. Pari anche tra Salernitana e Cesena, al termine di una gara scoppiettante finita 3-3, ma i campani hanno rimontato 2 gol ai romagnoli in 10 uomini compiendo una bella impresa.

Pubblicità

Questo il riepilogo dei risultati:

Pro Vercelli-Empoli 2-1 ;Avellino-Entella 0-0; Spezia-Frosinone 1-1; Venezia-Perugia 1-0; Ascoli-Foggia 0-2; Carpi-Brescia 1-1; Cesena-Salernitana 3-3; Cittadella-Parma 1-2; Cremonese-Palermo 1-2; Ternana-Novara 1-1; Bari-Pescara (ore 20.30)

E questa è la nuova classifica, in attesa del risultato di Bari-Pescara:

Palermo 25 ;Frosinone e Venezia 24; Parma 23; Salernitana, Cremonese, Empoli 21; Bari, Carpi 20; Novara, Avellino, Cittadella, 18; Brescia, Pescara, Foggia 17; Pro Vercelli, Spezia 16; Perugia, Virtus Entella 15; Ternana, Cesena 14; Ascoli 13

Come si vede le prime 9 squadre sono raggruppate in appena 5 punti, e con lo stesso margine di distacco sono comprese anche le ultime 13 squadre. Un campionato [VIDEO] veramente anomalo non c'è che dire.

Avellino, prossima settimana decisiva

Intanto, in casa Avellino, potrebbe esserci, nei prossimi giorni, il passaggio di una quota azionaria, si parla del 25%, nelle mani di Angelo Ferullo. Sarebbe il primo decisivo passo verso l'acquisizione del club irpino, prevista per fine stagione.

Pubblicità

Se l'operazione dovesse andare in porto, ci potrebbero essere dei cambiamenti a livello tecnico, come il cambio dell'allenatore e del ds. Ma, certamente, occorrerà attendere l'evolversi della situazione, in quanto se il primo passaggio delle quote [VIDEO] non dovesse realizzarsi la trattativa potrebbe fallire sul nascere.

Insomma, per Ferullo saranno giorni decisivi, è il momento di decidere se prendere il club o lasciarlo nelle mani di Taccone.