Pubblicità
Pubblicità

Roma-Qarabag finisce 1-0 ed è un risultato davvero d'oro per i giallorossi di Di Francesco che in questo modo accedono agli ottavi di finale di #Champions League. E lo fanno da primi del girone, visto che Chelsea-Atletico Madrid si è conclusa con il risultato di parità. Un successo comunque sofferto quello della Roma che non si è espressa al meglio contro gli azeri, chiusi in difesa alla ricerca di un risultato positivo. A decidere le sorti del confronto Diego Perotti, uno dei migliori in campo, a segno ad inizio ripresa.

La cronaca del match

La Roma ha attaccato fin dall'inizio, comprimendo gli ospiti nella loro metacampo.

Pubblicità

Per due volte Manolas ha sfiorato il vantaggio, poi il portiere del Qarabag si è superato su un tiro forte di Nainggolan. Ad ogni modo i giallorossi non sono sembrati brillanti come in alcune recenti prestazioni, la circolazione di palla è stata lenta e così gli ospiti hanno potuto chiudere bene gli spazi. Ad inizio ripresa è però salito in cattedra Perotti che, dopo aver dialogato con Strootman, ha imbeccato Dzeko solo davanti al portiere. Il centravanti bosniaco ha tirato, ma ha centrato in pieno l'estremo difensore del Qarabag. Sulla respinta però Perotti si è fatto trovare pronto e ha insaccato di testa: Roma-Qarabag 1-0. I giallorossi avrebbero potuto raddoppiare almeno in tre occasioni (sprecone Dzeko) ma hanno anche rischiato di subire il pareggio (bravo Alisson su un colpo di testa ravvicinato).

Pubblicità

Ad ogni modo al fischio finale è scoppiata la festa all'Olimpico: la Roma è agli ottavi di Champions League [VIDEO].

Le pagelle giallorosse

Alisson 6.5: mezzo voto in più in queste pagelle [VIDEO] perché si è fatto sempre trovare pronto al momento giusto.

Florenzi 7: straordinario sia in fase difensiva che in quella offensiva, maratoneta.

Fazio 6: una piccola sbavatura nel finale che poteva costare cara.

Manolas 6.5: chiude bene in velocità, si fa anche vedere sui calci piazzati.

Kolarov 7: ancora una prova molto positiva dell'esterno, il suo è tra i voti più alti.

Strootman 7: forse il migliore in campo insieme a Perotti, ha recuperato tanti palloni.

De Rossi 6: meglio in fase contenitiva che non in fase di costruzione del gioco.

Nainggolan 6: nel primo tempo è abulico, meglio nella ripresa.

El Shaarawy 6: tanta corsa ma poca incisività.

Dzeko 6: lavora tanto per la squadra, ma è stato poco lucido in attacco. Forse avrebbe bisogno di un po' di riposo.

Perotti 7: quando accende il turbo nessuno riesce a prenderlo. Il suo gol vale gli ottavi.

Gerson e Pellegrini 6: sono subentrati nell'ultimo quarto d'ora del match, ma hanno contribuito al trionfo giallorosso. #A.S. Roma