Pubblicità
Pubblicità

Aria movimentata in casa #Milan. Il nervosismo dovuto agli scarsi risultati sportivi è palpabile in un ambiente esigente come quello rossonero. Dopo il cambio di panchina, a Milanello potrebbe arrivare una nuova rivoluzione nella prossima stagione. La mancata qualificazione alla Champions League [VIDEO] porterà ad una cessione eccellente e il candidato numero uno è sempre Gigio #Donnarumma.

Operazione chiusa?

Emergono retroscena inaspettati legati al rinnovo del contratto di Gigio Donnarumma. Dopo il tira e molla della scorsa estate, il numero 99 rossonero ha firmato il rinnovo del contratto fino al 2021 a cifre molto alte per un ragazzo di soli 18 anni.

Pubblicità

Secondo alcune indiscrezioni, però, il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli e l'agente del giocatore Mino Raiola avrebbero inserito alcune clausole sorprendenti. Il giocatore, al termine della stagione si trasferirà al #Real Madrid per la cifra di 40 milioni di euro qualora il Milan non si qualificasse alle coppe europee. Nel caso in cui i rossoneri di Gattuso centrassero l'Europa, la quotazione di Donnarumma lieviterebbe a 70 milioni. Ancora più inaspettato è il regista dell'intera operazione: Adriano Galliani. Florentino Perez avrebbe proposto all'ex amministratore delegato del Milan di entrare nel consiglio di amministrazione del Real Madrid.

Neo acquisti svalutati: il punto

Il Milan non gira. Gattuso avrà il difficile compito di risalire la china avendo, attualmente, poche certezze e tante difficoltà.

Pubblicità

Una delle cause che ha portato alla condizione attuale dei rossoneri è sicuramente la tenuta atletica. Il Milan è al penultimo posto per km percorsi in campionato, davanti solo al Torino di Mihajlovic. Le pessime prestazioni del Milan hanno portato inevitabilmente, dunque, ad una svalutazione della rosa. Tutti i giocatori acquistati in estate hanno subìto una rivalutazione in negativo di circa il 30%. Bonucci, pagato 42 milioni, ha un valore di 26. Calhanoglu, comprato a 22, vale 12. Andrè Silva è passato da 38 milioni a 22 milioni mentre Kalinic ha subito una svalutazioni di circa dieci milioni. I soli Borini (passato da un valore di 6 milioni a 8) e Ricardo Rodriguez, mantengono il valore con il quale sono stati acquistati. Ecco perché in casa Milan si registra una perdita totale di circa 80 milioni di euro. Insomma, oltre all'aspetto sportivo, Rino Gattuso è chiamato a ridare valore [VIDEO] ad una rosa dal potenziale futuro importante.