Pubblicità
Pubblicità

Bella gara quella di Trapani, con occasioni da una parte e dall'altra. Entrambi i mister recriminano e sono convinti che la propria squadra avrebbe meritato la vittoria: è il bello del calcio. Queste le dichiarazioni di Liverani, mister del Lecce [VIDEO], ai microfoni di Rai Sport: "Credo che oggi la squadra abbia fatto una gara importante. Ho contato almeno 6-7 parate straordinarie del loro portiere, meritavamo i tre punti. I miei giocatori mi hanno riempito d’orgoglio nonostante non abbiamo preso i tre punti. Sono felice per la prestazione, stiamo crescendo piano piano". Probabilmente, a onor del vero, se c'era un risultato giusto quello era proprio il pareggio: 1-1 su un campo difficilissimo come quello di Trapani ed il #Lecce chiude così le trasferte contro le big del campionato.

Pubblicità

La fine dell'anno vede il Lecce primo nel girone C di #Serie C, perché, indipendentemente dal risultato del Catania contro la Casertana, i salentini resteranno in vetta matematicamente. Infatti, se a Catania il Lecce giocò già a settembre ed a Trapani ha giocato ieri, anche contro le altre squadre importanti del girone, ha già giocato in trasferta: a Matera, a Siracusa, a Francavilla.

Nel girone di ritorno appena iniziato, dunque, i giallorossi ospiteranno tutti nel castello fortificato del "Via del mare" dove nessuno è mai riuscito a trionfare e ben 9 squadre hanno perso: soltanto una ha avuto l'onore di portare a casa 1 punto dalla trasferta salentina, cioè l'Akragas che ha costretto i giallorossi sullo 0-0.

Calciomercato: a caccia del trequartista

Il calciomercato si avvicina [VIDEO] e le voci si moltiplicano.

Pubblicità

La necessità del trequartista si è notata nettamente ieri, ancora una volta, quando sia il portoghese Costa Ferreira che il bulgaro Tsonev non hanno convinto dietro le punte. Il Lecce ha bisogno di un trequartista naturale che in estate non è stato acquistato per un fatto molto semplice: l'ex mister giallorosso, Roberto Rizzo, non prevedeva il trequartista nel suo 4-3-3 e quindi non aveva necessità che fosse acquistata una pedina in grado di agire dietro le punte. I nomi che si fanno sono tanti: da Rosina, ex centrocampista del Torino, a Sarno, attualmente fuori rosa al Foggia; senza dimenticare Strambelli del Matera e Bellomo dell'Alessandria. Ma qual è la verità? In realtà il Lecce non ha avanzato alcuna offerta e si è limitato a fare delle richieste di informazioni: nulla di concreto, dunque. Di certo, sarebbe da escludere a priori l'arrivo di Nicola Strambelli, barese doc e mal visto dai tifosi salentini dopo un'esultanza molto particolare che il calciatore realizzò al "Via del mare", sotto gli occhi di oltre 10.000 spettatori, dopo una rete da lui stesso realizzata. #Calciomercato