Pubblicità
Pubblicità

In #Serie B, continua il momento no del Pescara. Dopo l'ennesima deludente prestazione contro la Ternana, la posizione di mister Zeman non sarebbe più salda. Potrebbe bastare un ulteriore passo falso per determinare l'avvicendamento sulla panchina [VIDEO] abruzzese. Dalle notizie riportate su "Tuttob.com", qualora dovesse saltare la panchina del tecnico boemo, la prima scelta sarebbe Colantuono o, in alternativa, Stellone.

Esonero in vista anche ad Ascoli?

Un'altra delicata situazione si sta vivendo in casa Ascoli, dopo la sconfitta subita nel finale della gara di Perugia. La squadra è sempre più in fondo alla classifica, e se non dovesse arrivare una scossa immediata, rischierebbe di sprofondare in una crisi senza via d'uscita.

Pubblicità

La società sta valutando la possibilità di cambiare registro, iniziando dalla panchina di Fulvio Fiorin. Il presidente Bellini e il ds Giaretta, proprio in queste ore potrebbero decidere di esonerare l'allenatore, annunciandone il sostituto.

Parma, è Matri il prossimo obiettivo

La vetta della classifica ha fatto scattare, immediatamente, nei programmi della nuova dirigenza del Parma, un piano di rafforzamento in vista del mercato invernale. L'assenza prolungata dell'attaccante Ceravolo ha indotto il ds Faggiano a riconsiderare la pista che porta all'ex calciatore juventino, attualmente al Sassuolo, Alessandro Matri. Il centravanti 33enne, dopo una brillante carriera culminata con 7 presenze in Nazionale ed un gol, potrebbe accettare un contratto a medio termine per rilanciare il glorioso club verso traguardi prestigiosi [VIDEO].

Pubblicità

Si è arenata la trattativa per la cessione dell'Avellino Calcio, dopo l'incontro avvenuto domenica scorsa tra Michele Gubitosa e Walter Taccone. Quest'ultimo, parlando con i giornalisti, ha affermato che avrebbe accettato l'offerta dell'imprenditore campano, se non fosse stata condizionata dalle eventuali sopravvenienze passive in relazione a possibili debiti fuori bilancio. Non si è fatta attendere la replica di Gubitosa, il quale ha ribadito la difficoltà dell'operazione se non dovesse essere inserita una clausola di garanzia relativa a passività che allo stato attuale non vengono evidenziate in bilancio. Insomma, per adesso la trattativa non sembra essere decollata, dunque è necessario attendere ulteriori sviluppi.

Il Foggia Calcio, dopo la notizia dell'arresto dell'ex vicepresidente Massimo Curci, ha preso le distanze e ha ribadito la sua completa estraneità alle vicende giudiziarie dell'ex socio. "Lo stesso Curci non riveste alcuna carica all'interno dell'organigramma societario e la menzione dello stesso quale vicepresidente onorario ha valore meramente simbolico in virtù del ruolo avuto nel passato", questo è quanto si legge in una nota diramata a mezzo stampa dalla società rossonera. #campionato #esonero