Pubblicità
Pubblicità

Oggi il Cda di fine anno della #Fiorentina a confermare una situazione che a livello di conti è assolutamente tranquilla. La società viola, per bocca dello stesso Corvino, qualche settimana fa aveva annunciato inoltre che il monte ingaggi potrà ora essere gradualmente rialzato. Per gennaio però non sono previste assolutamente spese pazze, ma degli ingressi utili, anche in base alle esigenze fatte presenti da Mister Pioli.

Calciomercato Fiorentina: per la difesa si riapre la pista che porta ad un vecchio obiettivo?

Luca Antonelli, terzino sinistro offensivo del #Milan, ormai quasi 31enne, in estate aveva rifiutato la Fiorentina, preferendo rimanere in Lombardia per giocarsi le sue chances che, però, si sono rivelate molto poche, sia con Montella che ora con Gattuso.

Pubblicità

Lo stesso giocatore quindi ora vedrebbe con occhio diverso la possibilità di trasferimento, ed a Pioli l’esperto giocatore italiano, non fortissimo in fase difensiva, ma molto utile in fase di spinta e col vizio del goal, piace e molto. Corvino non farà il permaloso?

Fiorentina, il calciomercato è giovane a centrocampo

Danilo Cataldi e Federico Viviani, la notizia non è di ora, ma resta sempre attuale: sono questi 2 i centrocampisti giovani, ma non giovanissimi (rispettivamente di 23 e 25 anni) e con un’importante esperienza già alle spalle in Serie A che non guasta, gli obiettivi principali per il presente ed il futuro della squadra viola, che vuole anche italianizzare la rosa. Ma mentre per l’attuale giocatore della Spal (in prestito dal Verona) una cessione a gennaio appare quasi impossibile, vista l’importanza dell’obiettivo da raggiungere, sulla sponda campana (quella del Benevento) le poche speranze di salvezza dopo il solo punto conquistato nelle prime 17 gare di Campionato potrebbero invece aprire la strada ad una cessione già tra 1 mese.

Pubblicità

Cataldi ha ovviamente già detto sì, resta da convincere il club con il presidente ambizioso che, nonostante la classifica, a gennaio vuole soprattutto comprare e non vedere, per tentare il miracolo sportivo. L’operazione si chiuderebbe con la stessa formula con cui il Benevento lo sta prendendo dalla Lazio: prestito con obbligo di riscatto a giugno, o meglio la Fiorentina rileverebbe direttamente l’impegno di chiudere l’operazione con la Lazio in estate, con Corvino che però ha già sentito diverse volte Tare per cercare di abbassare a 4-5 milioni il riscatto, per ora fissato a 6.

Calciomercato Fiorentina: anche in attacco si torna su un vecchio obiettivo? Ma occhio al Chievo

Corvino lo aveva cercato nell’estate del 2016, con il calciatore che aveva preferito invece prima il Torino e successivamente il Napoli per ragioni di ingaggio e, poi, ad Agosto scorso, ricevendo il sì entusiasta del calciatore, ma il Napoli fu irremovibile nel dichiararlo incedibile. Stiamo parlando di Emanuele Giaccherini, che dopo 1 anno e mezzo di panchina continuativa è stufo, ed a gennaio chiederà nuovamente di essere ceduto.

Pubblicità

La Fiorentina, dopo aver preso Thereau, preferirebbe però ora un profilo più giovane, ma duttilissimo come l’ex Cesena, su cui resta fortissimo anche il Chievo.

Se son rose, fioriranno.

Se volete conoscere giorno per giorno tutte le notizie sulla Fiorentina, cliccate sul pulsante posto a destra o sotto al nome dell'autore di questo articolo (in alto, sotto al titolo), che riconoscerete subito perché è denominato Segui.

Iscrivetevi anche al nuovo canale informativo sulla Fiorentina (cliccate qui) ed a quello sul #Calciomercato (cliccate qui) per ricevere tutti gli aggiornamenti, ogni settimana gratuitamente.