Pubblicità
Pubblicità

Con la chiusura della fase a gironi, si è definito il quadro delle partecipanti agli ottavi di finale di #Champions League. Dopo la retrocessione del Napoli in Europa League, Juventus e Roma sono le uniche italiane sopravvissute [VIDEO]. Bianconeri e giallorossi attendono ora il #sorteggio che, lunedì 11 dicembre, stabilirà quali saranno le loro avversarie. Come vedremo, il rischio di pescare una grande squadra è per entrambe molto alto. Sia i capitolini che i piemontesi potrebbero dover affrontare delle sfide tanto difficili quanto affascinanti. Ovviamente, la cerimonia di Nyon che stabilirà gli accoppiamenti sarà visibile in diretta tv.

Orario sorteggio ottavi Champions, dove vedere la diretta tv

Come anticipato in apertura, la data del sorteggio degli ottavi di finale di Champions League [VIDEO] è lunedì 11 dicembre.

Pubblicità

Come sempre, nella sala di Nyon dove si terrà la cerimonia, saranno presenti i rappresentanti delle varie società coinvolte. Il tutto sarà condotto da Pedro Pinto. Ovviamente gli appassionati di calcio italiani potranno seguire l'evento in diretta tv. Il sorteggio sarà infatti trasmesso in chiaro da Italia 1, che si collegherà dalla Svizzera a partire dalle ore 11:45. Non mancherà la possibilità di vedere la cerimonia in streaming, sul sito di Sport Mediaset.

Champions League, possibili avversarie di Roma e Juventus

Passando al funzionamento del sorteggio, le sedici squadre ancora in corsa saranno divise in due fasce. Da una parte le prime classificate nei gironi, dall'altra le seconde. Non potranno affrontarsi squadre provenienti dallo stesso gruppo, né formazioni dello stesso paese. Esclusa dunque la possibilità di un derby italiano.

Pubblicità

Impossibili anche sfide come Roma-Chelsea e #Juventus-Barcellona, già viste nella prima fase.

Vediamo dunque le sei possibili avversarie della Roma, che ha chiuso il girone al primo posto. Da evitare assolutamente Bayern Monaco e Real Madrid. Gli altri possibili abbinamenti sarebbero accolti favorevolmente dai tifosi giallorossi. Siviglia, Porto, Shakhtar Donetsk e Basilea, in ordine decrescente di difficoltà, sono alla portata della squadra di Di Francesco.

Per quanto riguarda la Juventus, seconda nel suo gruppo, gli spauracchi si chiamano Paris Saint Germain e Manchester City. Mezzo gradino sotto, ma comunque fortissimo, troviamo il Manchester United di Mourinho. Con Tottenham e Liverpool i bianconeri, a nostro avviso, partirebbero favoriti. Infine il Besiktas, che sulla carta è l'avversario più semplice, ma che può contare su un fattore campo da non sottovalutare.