Pubblicità
Pubblicità

#crotone e Napoli, una gara tra squadre vicine geograficamente ma distanziate in classifica da un distacco in termini di punti incolmabile. I partenopei sono riusciti a portare a casa tre punti importantissimi nella gara dello stadio comunale "Ezio Scida", grazie a una nuova rete firmata dal centrocampiata Marek Hamsik. Un titolo campione d'inverno che non concede nulla se non il prestigio di aver chiuso in testa la prima parte della stagione. In casa rossoblu, in attesa di disputare l'ultima sfida prima della sosta in casa del Milan, si iniziano a programmare le operazioni sul mercato di gennaio, con la possibilità di portare a segno qualche acquisto utile a migliorare la squadra affidata da qualche settimana al tecnico Walter Zenga.

Pubblicità

Ipotesi Giaccherini dal Napoli

Tra i vari nomi più o meno percorribili in questa finestra di trattative sembra essere emerso anche quello del centrocampista offensivo Emanuele Giaccherini, poco impiegato dal tecnico azzurro Maurizio Sarri e in uscita verso una squadra che possa concedere maggiore spazio e possibilmente una maglia da titolare. Un nome che è stato accostato al Crotone insieme, sempre dal Napoli, di Lorenzo Tonelli. Un interesse confermato nei giorni scorsi dallo staff dirigenziale pitagorico interpellato a riguardo alla vigilia della sfida contro il Napoli. Una possibilità comunque poco percorribile visto che nelle ultime ore l'agente del calciatore ha confermato la volontà di intraprendere già da gennaio una nuova avventura ma ha escluso un suo approdo tra le fila di club italiani attualmente impegnati nella lotta per non retrocedere.

Pubblicità

Un pensiero che potrebbe essere eguale a quello di Tonelli, sul quale starebbe pensando il Sassuolo che ha salutato l'esperto Cannavaro in chiusura di carriera.

In casa rossoblu non solo possibili entrate ma anche probabili uscite anche alla luce delle liste bloccate che non permettono di allestire rose illimitate. Per un calciatore che arriva dunque qualcuno sarà costretto ad andare via. In questa ottica tutto è affidato al tecnico Walter Zenga che dovrà sciogliere gli ultimi dubbi e indicare non solo il ruolo in cui la società dovrà intervenire ma anche le caratteristiche più congeniali al suo gioco che i nuovi innesti dovranno possedere. Una squadra che vuole tornare e imporre il suo gioco con esperienza e concentrazione con l'obiettivo di ripetersi in campionato. #Serie A #Crotone Calcio