Il calciomercato invernale aprirà ufficialmente il 3 gennaio e si chiuderà alle ore 23,00 del 31. In quest'arco di tempo la dirigenza nerazzurra cercherà di regalare a Luciano Spalletti i giusti rinforzi per completare la rosa. Il tecnico di Certaldo attende almeno un acquisto per reparto: difesa, centrocampo e attacco.

De Vrij subito a gennaio?

Tra i principali obiettivi dell'#Inter c'è quello di rinforzare la difesa. Tra i profili seguiti spicca prepotentemente il nome di Stefan De Vrij, classe 1992, giocatore in forza alla Lazio che starebbe riflettendo sul suo futuro. Secondo quanto scrivono i colleghi di "Mundo Deportivo" infatti, starebbe prendendo tempo per ascoltare un'eventuale proposta del Barcellona, prima di dare l'ok all'Inter. Il sogno del centrale olandese è di vestire la maglia blaugrana ed i catalani lo seguono da diverso tempo, ma non avrebbero mai messo sul tavolo una vera offerta.

Cosa che potrebbe avvenire proprio a gennaio visto il contratto di De Vrij va in scadenza a giugno di quest'anno ed il giocatore olandese e non ha raggiunto nessun accordo di rinnovo con la Lazio. In proposito gli spagnoli attendono uno sconto, ma Claudio Lotito avrebbe scelto un altro destino per il suo difensore.

Lotito sceglie l'Inter

L'entourage di Stefan De Vrij ha ottimi rapporti con il Barcellona, ma questo potrebbe non bastare per il trasferimento. Sul quotidiano spagnolo infatti si legge che il patron laziale Claudio Lotito preferirebbe concludere tale operazione con l'Inter, disposta da subito a investire denaro per il centrale olandese. Sono ore decisive dunque per il difensore della Lazio che dovrà scegliere se trasferirsi subito all'Inter in questa sessione invernale o aspettare giugno per valutare altre offerte e realizzare il suo sogno di vestire la casacca del Barcellona.

Intanto Pierpaolo Marino svela...

A parlare in queste ore del calciomercato dell'Inter è Pierpaolo Marino, dirigente sportivo italiano sicuro dei colpi nerazzurri [VIDEO] a gennaio: "Credo che i nerazzurri prenderanno Javier Pastore, è questo per me l'affare di gennaio. Lui è un pupillo di Walter Sabatini e in Italia sposterebbe gli equilibri".

L'ex dirigente di Napoli e Atalanta si sposta poi sui giovani italiani che potrebbe fare al caso dell'Inter: "In Italia invece vedo bene Barella. L'Inter dovrà prendere anche un esterno alla Verdi ed uno o due difensori". Ricordiamo che oltre a De Vrij, l'Inter ha anticipato l'arrivo di Alessandro Bastoni, classe 1999 di ritorno dal prestito all'Atalanta per occupare il tassello lasciato scoperto da Vanheusden (infortunato). #S.S. Lazio #Serie A