Pubblicità
Pubblicità

La #Serie A, grazie al Var, ha visto eliminare in questa prima parte di stagione una buona parte degli errori decisivi che commettono arbitri e guardalinee, ma sicuramente non tutti. Anzi, in queste ultime giornate il Var stesso sembra essersi impigrito, nel senso che ha evitato di correggere gli sbagli dei fischietti in diverse partite, dimostrando quasi una mancanza di coraggio e personalità in chi sta dietro al video.

Per questo vi proponiamo la classifica senza errori arbitrali fornita dal sito superscommesse.it e vediamo che seppur le discrepanze non siano di certo paragonabili a quelle degli anni scorsi, ci sono comunque delle differenze ipotetiche (la certezza ovviamente non esiste, perché le partite poi andrebbero rigiocate con decisioni arbitrali diverse e non si possono stabilire invece degli esiti certi a tavolino).

Pubblicità

Il Cagliari e la Fiorentina sono le squadre più danneggiate

Secondo i calcoli del sito internet in questione sono il Cagliari (che sarebbe dodicesimo, scavalcando anche Bologna e Chievo) e la Fiorentina (sarebbe sesta, alla pari sia di Sampdoria che Atalanta) le squadre italiane più danneggiate fin qui dalle sviste, visto che esse dovrebbero avere rispettivamente 3 e 2 punti in più senza gli errori dei fischietti. In credito con la fortuna ci sono anche Crotone e Lazio, alle quali mancherebbe un punto a testa.

La classifica senza errori arbitrali: vediamo chi è stato più ‘favorito’

Più fortunati con i fischietti sono state invece la Juventus, che è prima con un ‘regalo’ di 3 punti, a 2 punti la Roma e poi ad un punto ciascuno troviamo invece Milan, Torino, Bologna e Chievo. Le alte compagini di Serie A invece o non hanno subito sviste decisive per il risultato, oppure quelle a favore e contro si annullano a vicenda.

Pubblicità

Errori quindi meno numerosi e più lievi.

Il Var quindi sta aiutando tantissimo, importante è che ora ritrovi il coraggio delle prime giornate e non eviti più di correggere errori pro big, come successo ad esempio nelle ultime 2 giornate a favore di Napoli (manca un rigore al Crotone), Milan (a Firenze manca l’espulsione di Romagnoli) e Juventus (manca un rigore al Cagliari subito dopo il goal del vantaggio juventino, mentre sul goal bianconero le proteste sono senza senso, perché il fallo precedente di Benatia avviene troppo prima e dopo che il Cagliari ha avuto comunque per ben 2 volte il possesso palla, e quindi il Var non poteva di certo intervenire).

Se volete leggere le principali notizie sul mondo del calcio, cliccate sul pulsante posto a destra o sotto al nome dell'autore di questo articolo (in alto, sotto al titolo), che riconoscerete subito perché è denominato Segui.

Iscrivetevi anche al nuovo canale informativo sul Calciomercato (cliccate qui) per ricevere tutti gli aggiornamenti in proposito, ogni giorno gratuitamente. #Fiorentina #Cagliari Calcio