Dopo la vittoria ottenuta dal Napoli ai danni del Crotone all'Ezio Scida [VIDEO], che ha portato gli azzurri ad aggiudicarsi il titolo di campioni d'inverno, è ora di pensare al calciomercato e a come rinforzare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Infatti, con il Napoli che avrà tre competizioni da disputare e una corsa scudetto da continuare, diventa una necessità primaria fornire un adeguato ricambio al tridente titolarissimo Insigne-Mertens-Callejon.

In tal senso c'è da registrare un forte interesse del Napoli per Daniele Verde. L'esterno offensivo classe '96 in prestito al Verona, ma di proprietà della Roma, sta facendo bene alla corte di Pecchia e il Napoli è alla ricerca di un giocatore con quelle caratteristiche tecniche.

L'attaccante napoletano ha rinnovato da poco il suo contratto con la Roma, ma proprio i giallorossi hanno dato disponibilità ad una sua eventuale cessione, qualora però dovesse arrivare un'offerta ritenuta congrua. Quattro gol e due assist in questa prima parte di stagione hanno permesso a Verde di mettersi in mostra e ora il giocatore potrebbe lasciare Verona già in questa sessione di mercato.

Gli altri nomi in orbita Napoli

L'asse Verona-Napoli sarà molto probabilmente tra i più caldi di questa sessione di calciomercato. Infatti, Roberto Inglese, attaccante del Chievo è pronto a fare le valigie e ad andare a rinforzare la rosa di Maurizio Sarri, dati ancora i tempi di recupero incerti di Arkadiusz Milik. In cambio potrebbero arrivare in gialloblu dei nomi molto interessanti, dato che il club di De Laurentiis ha praticamente chiuso per Ciciretti del Benevento [VIDEO] e Machach, svincolatosi dal Tolosa.

Resta però da decidere se chiudere per i loro acquisti già a gennaio o direttamente nella sessione estiva.

Intanto sempre al Chievo, il Napoli potrebbe decidere di cedere a titolo definitivo Emanuele Giaccherini, giocatore ormai ai margini della rosa azzurra e che vuole rilanciarsi. Il giocatore, vero e proprio pupillo di Antonio Conte, ha vissuto fortune alterne dopo l'esperienza nella Juventus. Passa infatti al Sunderland nella stagione 2013-2014 dove vi rimane per due stagioni e dove ha avuto un ottimo impatto. Poi il ritorno in Italia dove si accasa al Bologna e qui colleziona 28 presenze condite da 7 reti. Arriva poi la chiamata del Napoli. Qui però la concorrenza in attacco diventa folta e il l'esterno offensivo viene usato con il contagocce. Troppo poco per un giocatore duttile e che molti allenatori vorrebbero avere in rosa. Lo sa bene Maran che vuole accoglierlo a braccia aperte. #Calciomercato Napoli #Serie A