Per ottenere l'ecobonus 2015, ovverosia le #Detrazioni fiscali al 65% per la riqualificazione energetica degli edifici, i lavori dovranno essere ultimati entro il prossimo 31 dicembre del 2015. A ricordarlo è l'Enea che, inoltre, ha reso noto che, dal sito 'finanziaria2015.enea', sono aperti dall'1 aprile del 2015 i termini per la presentazione della documentazione necessaria per ottenere l'ecobonus 2015 che per quest'anno è al 65%, e che poi dall'1 gennaio del 2016 scenderà per le ristrutturazioni al 36%. Per fruire dell'agevolazione fiscale, infatti, l'invio della documentazione è obbligatorio ed al riguardo l'Enea è il soggetto incaricato a riceverla in qualità di Agenzia nazionale per l'Efficienza Energetica.

Pubblicità
Pubblicità

L'Ecobonus 2015, che è maggiorato rispetto al 36% del 2016, ma anche rispetto al 55% fissato in precedenza per la detrazione fiscale, secondo l'Enea porterà a risultati molto positivi per quel che riguarda la riduzione dei consumi di energia e, di conseguenza, per il risparmio ambientale rappresentato dalla mancata emissione in atmosfera dell'anidride carbonica (CO2). Sul sito sopra indicato, previa registrazione al portale, è possibile compilare ed inviare le pratiche al fine di ottenere le agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica che saranno ultimati entro il 31 dicembre del 2015.

Inoltre dal portale 2015 sull'ecobonus gli interessati, grazie alla sezione 'aiuto in linea', possono acquisire ogni informazione utile, per esempio, su come annullare o come modificare una pratica già inviata, o semplicemente su come recuperare la password di accesso al sito in caso di smarrimento o di dimenticanza.

Pubblicità

Sono due le tipologie di utenti che si possono registrare al sito: i beneficiari in qualità di utenti finali che, avendo pagato l'impianto, sono i beneficiari dell'ecobonus; gli intermediari che sono coloro che, per esempio gli amministratori ed i tecnici, per conto dei loro assistiti o dei loro clienti compilano online la dichiarazione.