Molti di noi siamo soliti conservare in #casa vecchi oggetti, che consideriamo di alto valore affettivo in quanto ricordi di alcuni nostri cari, o perchè diamo loro un significato particolare. C'è poi roba vecchia ed ingombrante, che si accumula col tempo in alcuni luoghi delle nostre abitazioni, come in cantine, box o ripostigli. Oggetti superflui e obsoleti che non ci servono più, ma di cui non abbiamo nè il tempo nè la voglia di liberarcene. Sicuramente esistono aziende e realtà specializzate nel liberare le abitazioni da queste cianfrusaglie inutili, ma perchè spendere soldi per questo?

Casa: scarti e cianfrusaglie, alcuni modi per liberarsene

Quante volte ci lamentiamo di dover organizzare pacchi in cui mettere gli oggetti da sgomberare? #rifiuti inutilizzabili, destinata il più delle volte alla discarica.

Pubblicità
Pubblicità

La situazione diviene più complicata poi, quando gli oggetti in questione sono mobili e grandi elettrodomestici. Come leggiamo da un articolo recentemente pubblicato su Nuovo, esistono professionisti del settore i quali, una volta presa la merce da eliminare, la rimettono a nuovo, pronta per essere rivenduta. Del resto, in quasi tutte le regioni d'Italia non è possibile abbandonare oggetti ingombranti come televisori, mobili e divani, accanto ai cassonetti dell'immondizia, ma devono essere fatti ritirare dalle aziende dei rifiuti. Tale servizio è però a pagamento: il costo varia a seconda della grandezza dell'oggetto da ritirare, ma anche a seconda della città o della zona di residenza. In genere, il pagamento è di 10-20 euro. Ma pagare cifre, seppur esigue, vi scoccia? A questo punto non avete altra scelta che caricare la merce obsoleta in auto e raggiungere un'isola ecologica.

Pubblicità

Casa, oggetti da collezione: perche buttarli?

Fumetti, antiche monete e dischi sono solo alcuni degli oggetti che attirano l'attenzione degli appassionati. Certo, sarebbe un peccato gettarli, anche perchè col passare del tempo, potrebbero maturare un valore economico considerevole. In tal caso sarebbe meglio rivenderli su siti come Ebay e Amazon, se ancora in buone condizioni, altrimenti usateli come "merce di scambio". Talvolta, molti professionisti accettano di farsi pagare con qualche numero di Dragon Ball o Dylan Dog [VIDEO]. Stessa cosa dicasi per oggetti di antiquariato: in tal caso chiedete la valutazione all'addetto allo #sgombero: potrebbe essere disposto ad acquistarli lui stesso.