Nella Sala Movie dell'#Etnacomics alle Ciminiere di Catania si respira aria di terrore e di paura. Tutto è perfetto per ospitare uno dei più grandi registi di film horror e thriller: #Dario Argento.

Il nuovo libro "Rosso come il sangue, rosso come la passione" presentato ad Etnacomics

L'edizione 2017 di Etnacomics ha dato la possibilità a tutti i fan di Dario Argento non solo di incontrarlo dal vivo, ma addirittura sentirlo raccontare i suoi più grandi successi cinematografici e la sua vita. Prima dell'incontro speciale col regista, il suo grande amico Adriano Pintaldi (critico cinematografico), alle ore 14.30 nella Sala Movie gremita di gente, ha presentato il nuovo libro che vede protagonista il grande Dario Argento: "Rosso come il sangue, rosso come la passione", curato da Daniele Urciuolo e Cateno Piazza.

Pubblicità
Pubblicità

Il libro, racconta Pintaldi, è stato realizzato in occasione del Premio alla Carriera assegnato a Dario Argento. Il volume, composto da più di 150 pagine e privo di immagini o foto, vuole essere un vero e proprio omaggio al regista e contiene un bellissimo contributo da parte di artisti d'eccezione e a collaboratori, uno tra questi il grande Ennio Morricone. Subito dopo la presentazione del libro, il pubblico di Etnacomics ha avuto l'occasione di vedere il documentario "Il giovane Argento", film fuori concorso al Roma Film Festival realizzato in collaborazione con Wonderland, programma televisivo in onda su Rai4 dedicato ai generi cinematografici fantastico e crime. Il documentario, dalla durata di circa 30 minuti, ha raccontato gli esordi di Argento, fino ad arrivare al grande successo e ai giorni nostri.

Pubblicità

Paura con la versione restaurata di "Suspiria"

La carriera cinematografica di Dario Argento ha inizio nel lontano 1970, quando esordisce con il film "L'uccello dalle piume di cristallo", il quale ha avuto un enorme successo. Qui ad Etnacomics ha mostrato la versione restaurata di uno dei suoi più grandi successi, sia in Italia che all'estero, "Suspiria", film considerato il capolavoro di Dario per eccelleza, con il quale è riuscito ad incassare oltre tre miliardi di lire. Di seguito il video del trailer della nuovissima versione di Suspiria, rifatta in 4K partendo dal negativo, operazione che ha permesso di preservarne la qualità originale.

L'incontro con Dario Argento

Alle ore 18.00 del giorno 1 giugno, dopo la proiezione del film "Suspiria" in versione restaurata, fa ingresso in sala il regista Dario Argento. Il grande regista italiano, tra una domanda e l'altra del pubblico presente, inizia a raccontare le sue idee, le sue passioni e le sue ispirazioni: "Mi metto a pensare e mi vengono pensieri orribili.

Pubblicità

Questa è molto probabile una dote che mi è stata data da Madre Natura. Ho una facoltà magica che mi permette di dialogare con la parte più oscura e tenebrosa di me, e cerco di mettere nel film ciò che sento ed immagino nella mia mente". Alla domanda se pensa che ci siano in Italia o all'estero dei possibili suoi eredi, Argento risponde che apprezza molto i film sub-coreani e brasiliani, mentre per quanto riguarda il cinema italiano afferma che sta morendo molto lentamente, e lui si sente l'unico portabandiera di questo genere di film. Dario Argento ha poi spiegato che per iniziare a lavorare nel mondo della scrittura horror o dei film di questo genere, bisogna leggere molto (specialmente Edgar Allan Poe) e guardare molti film, anche quelli muti: "Leggere insegna tante strade per scrivere". In conclusione gli viene consegnato un Premio alla Carriera e diversi omaggi da parte di Etnacomics. #Cultura Catania