C'erano una volta gli sms, poi venne #Whatsapp che per la prima volta mise in discussione il ruolo dei messaggini che per anni sono stati il principale strumento di comunicazione per i ragazzi nati negli anni '80 e '90, e non solo. Adesso inviare e ricevere foto, ma anche audio e video è davvero qualcosa di molto semplice e molto lo si deve all'applicazione con l'icona verde che, in poco tempo e pur avendo un'agguerritissima concorrenza, ha sbaragliato la concorrenza.

La novità

L'avvento ed il successo di Snapchat, hanno indotto Instagram a dotarsi delle così dette "Stories". Si tratta di brevi video, piuttosto che di foto che si ha la possibilità di modificare attraverso scritte e particolari emoticons, che compaiono in testa alla schermata primaria dell'App.

Pubblicità
Pubblicità

Negli ultimi giorni anche Facebook, nella sua versione mobile, ha ricevuto lo stesso tipo di feature e, adesso, tocca anche a Whatsapp.

Come averle?

Non si tratta altro di una nuova risorsa attraverso cui il tradizionale "Status" viene convertito in un qualcosa di grafico da aggiornare, ad esempio, attraverso la focamera "in app" o altri contenuti multimediali che sono già presenti all'interno del dispositivo. Un metodo molto rapido per condividere con gli amici un proprio stato d'animo, un paesaggio che si sta osservando dal vivo o un breve live di un concerto a cui si sta assistendo.

Il roll out dell'applicazione è pronto a partire e riguarderà praticamente tutte le piattaforme che supportano Whatsapp: Android, Ios e Windows Mobile. C'è, dunque, da pazientare, ma per chi non volesse attendere il naturale aggiornamento dell'applicazione può bruciare i tempi con un metodo che non è accessibile a tutti.

Pubblicità

Infatti è necessario già essere "beta tester" di Whatsapp. Come diventarlo? Basta scrivere "testing whatsapp" su google, cliccare sul primo risultato della ricerca, accedere alla pagina e quindi selezionare "Diventa un tester".

Si avrà subito esito positivo, dopo di che bisognerà andare ad aggiornare l'applicazione con l'ultima versione beta attraverso il play store. Assicurandosi di avere i permessi di root attivi, bisognerà recarsi sul sito twatweaks.alex193a.com/, scaricare Wa teaks, installarlo sul proprio dispositivo e concedergli i permessi di root. Dopo aver aperto Wa teaks bisognerà selezionare "Abilita la nuova Home UI", tornando all'applicazione Whatsapp ci troveremo di fronte alla nuova interfaccia che renderà molto intuitivo l'utilizzo delle stories. #whatsapp stories #whatsapp storie