Cari amici e lettori, oggi vogliamo parlarvi di un nuovo smartphone che è approdato nel nostro Paese da pochi giorni ed è pronto a diventare protagonista nel mercato italiano: ci riferiamo al ‘#gm 6’, telefono prodotto dal colosso americano delle telecomunicazioni General Mobile, che lo distribuisce in quarantacinque diversi Paesi.

La multinazionale, fondata nel 2005 negli Stati Uniti, ha presentato il suo ultimo gioiello durante il ‘Mobile World Congress’ di Barcellona che si è tenuto dal 27 febbraio scorso al 2 marzo. Abbiamo voluto analizzarlo meglio e possiamo dirvi che le dimensioni dell’apparecchio non lo rendono particolarmente ingombrante (144mm x 71.3mm x 8.6mm) e pesa soltanto centocinquanta grammi.

Pubblicità
Pubblicità

Questo prodotto non è paragonabile ai top di gamma come il Samsung Galaxy S8, lo OnePlus 5 ed il Huawei P10 Plus, ma ha un target ben preciso in quanto diventa l’ideale per una clientela che vuole acquistare un apparecchio dalle notevoli caratteristiche ad un prezzo contenuto. Il prezzo nel mercato italiano infatti è di 179 euro, una cifra ‘low cost’ se consideriamo le qualità dello smartphone in questione. Nella confezione troviamo un cavo USB-microUSB, un paio di cuffie in-ear stereo ed un potente alimentatore 5V/2A.

Analisi del GM 6

Se l’iPhone 7 del marchio mondiale Apple è probabilmente in assoluto il miglior cellulare che attualmente il mercato può offrire, il GM 6 può invece vantare il primato di essere il primo smartphone in Italia della famiglia Android One, vista la partnership dell’azienda americana con Google, che gestisce direttamente gli aggiornamenti del software (come sistema operativo preinstallato gira al momento l’Android Nougat 7.0).

Pubblicità

Il tasto frontale 'fisico' (non touch) che rimanda alla schermata della home integra contemporaneamente un sensore di impronte digitali. Il dispositivo ha un display da cinque pollici e risoluzione HD da 1280 x 720 pixel; la fotocamera principale ha 13 megapixel con doppia tonalità e led flash, mentre quella frontale possiede 8 megapixel. Il GM 6 ha un processore Mediatek MT6737T, con una RAM da 3 giga ed una memoria interna da trentadue giga, con la possibilità di espandere quest’ultima con una microSD. La batteria da 3000 mAh permette all’utente di arrivare a fine giornata con un utilizzo abbastanza intenso, anche se è leggermente più ‘debole’ rispetto a quella dei prodotti concorrenti.

Ognuno è libero di fare le proprie valutazioni, ma il rapporto qualità\prezzo del GM 6 è difficile da trovare negli altri smartphone appartenenti alla categoria low cost. #recensione gm 6 #recensione general mobile 6