Pubblicità
Pubblicità

L'iPhone del decimo anniversario dalla nascita del primo smartphone marchiato #Apple si chiamerà quasi sicuramente #Iphone X. Quest'ultimo non arriverà da solo, ma sarà presentato insieme ad iPhone 8 [VIDEO] e #iPhone 8 Plus, andando a completare un'ampia gamma di device che comprenderà, almeno per i primi tempi, anche i modelli iPhone SE, 7 e 7 Plus. La presentazione ufficiale avrà luogo il 12 settembre e così, con l'avvicinarsi della data, le indiscrezioni che circolano assumono contorni sempre più veritieri. L'ultima in ordine di tempo riguarda appunto i nomi dei nuovi smartphone. La notizia è trapelata dai dati contenuti all'interno dell'ultima versione di iOS 11, quella pronta per l'installazione sui device.

Pubblicità

iPhone X: il design ed i colori

Stando agli ultimi rumors [VIDEO], una novità importante circa il design del nuovo iPhone X potrebbe essere l'adozione di cornici nere intorno al display. Questa soluzione, al contrario di quanto accade oggi con i modelli in commercio, avrebbe una precisa spiegazione: il display del nuovo smartphone della casa di Cupertino dovrebbe essere dotato di un display Oled di derivazione Samsung, che per visualizzare uno sfondo nero spegne completamente i pixel. In tal modo, vista anche la probabile presenza di molti sfondi a tema nero, si potrebbe creare un effetto uniforme con le cornici nere del display. Attualmente, invece, gli iPhone in colorazione gold, silver, red e pink, presentano delle cornici bianche. Sempre per quanto concerne le colorazioni, potremmo avere l'introduzione di una tonalità rame, che potrebbe essere denominata Blush Gold.

Pubblicità

iPhone X: fotocamera, riconoscimento facciale e display

La fotocamera anteriore dei nuovi device marchiati Apple, avrà un duplice compito, ossia quello classico di scattare selfie, e quello di far funzionare FaceID. Infatti, dovremmo assistere alla scomparsa del classico TouchID, lo sblocco con l'impronta digitale, in favore del riconoscimento facciale. Una soluzione che dovrebbe essere ben ottimizzata, vista anche la possibilità di accedere tramite la scansione del volto a dati sensibili ed ai pagamenti con Apple Pay. Questa modalità di sblocco garantirebbe la distinzione tra volti reali e fotografie ed il riconoscimento della stessa persona con indosso gli occhiali. Il display, allineandosi alla concorrenza, sarà all screen, con bordi ridotti al minimo e senza il classico tasto home che verrà sostituito da una piccola barra sulla parte bassa del display. Sul fronte fotocamera, potrebbero esserci alcune novità a livello software, con effetti nuovi e nuove modalità ritratto, oltre alla possibilità di girare video fino al 4k e 60 frame per secondo.