Pubblicità
Pubblicità

E' chiaro che non si può non parlare, giudicare, ma anche criticare il nuovo iPhoneX, indubbiamente lo smartphone più atteso e desiderato dell'annata produttiva 2017, sia fra quelli dell'azienda americana che tra quelli della concorrenza. Fra i vari apprezzamenti vi è indubbiamente quello dell'arrivo del nuovo Face ID, subentrato al posto del touch id (che tanto è stato apprezzato dai fan del "melafonino") sul nuovo schermo OLED, scelto per il nuovo smartphone della Apple dai vertici dell'azienda di Cupertino. Milioni di clienti hanno acquistato iPhone X, disposti a versare nelle casse dell'azienda dalla mela morsicata ben 1189 euro per la versione da 64 GB e ben 1359 euro per il taglio da 256 GB: cifra che si va a sommare all'eventuale assicurazione che molti dei clienti hanno deciso di sottoscrivere sul loro nuovo device, delicato comunque tanto quanto iPhone 8 e 8 Plus, telefoni che hanno preceduto il nuovo gioiellino.

Pubblicità

Ricordato il grande successo di Apple in questa tornata di vendite, non si può non citare la principale concorrente produttrice di smartphone [VIDEO], ovvero la sudcoreana #samsung, ormai da anni in cima alle classifiche in termini di vendite che a breve vedranno aggiungere il ricavato dalla messa in commercio del nuovo gioiellino Android, il #Samsung Galaxy S9.

Le indiscrezioni prendono consistenza

Diversi i rumors riguardanti Samsung ipotizzano la presunta data della messa sul mercato del cellulare della famiglia Galaxy S che, molto probabilmente, verrà seguito dai più "spaziosi" Note. In tutto ciò, l'azienda asiatica deve prestare attenzione a non lasciare troppo campo alla concorrenza (riferimento all'azienda dalla mela morsicata, in vista del 2018) che dovrà essere superata con il nuovo Samsung Galaxy S9.

Pubblicità

Tante le ipotesi formulate, ma il nuovo smartphone [VIDEO] pare dovrebbe essere mandato sul mercato in concomitanza con il Mobile World Congress 2018: ma quali saranno le innovazioni del nuovo device? Si è vociferato di miglioramenti alla fotocamera ai futuri S9 e S9 Plus che, osservando il trend del momento, non dovrebbero allontanarsi molto (in termini di dimensioni) da quelli dei vecchi ma apprezzati S8 e S8 Plus. Su quali altri aspetti si lavorerà? Ecco quella che pare essere una delle poche certezze.

Sorpresa ad inizio 2018?

Si cerca, in ogni tornata di produzione, di poter accontentare la propria clientela offrendo un prodotto veloce e capacitivo, sia per i device con IOS che per quelli Android. Per confermare l'affetto ai propri consumatori, l'azienda asiatica ha praticamente ufficializzato (attraverso la pubblicazione nel sito web dell'azienda) il processore Exyonos 9810, premiato dalla Consumer Technology Association, che ha cosi posto fine alla possibilità di vedere processori da 7 o 8 nanometri nei prossimi device Android.

Pubblicità

Oltre al velocità dell S9 si attendono conferme anche sui nuovi schermi, ancora una volta OLED, di S9 e S9 Plus che pare siano già sotto le mani dei dipendenti dell'azienda, la quale avrebbe richiesto disponibilità per inizio 2018, conferma che l'arrivo sul mercato sia fissato proprio per il prossimo MWC 2018?