Pubblicità
Pubblicità

È arrivato il giorno tanto atteso: finalmente #Iphone X è nelle mani dei più abili, quelli che sono riusciti a preordinarlo il 27 ottobre. Considerando che i dispositivi destinati alla vendita sono andati esauriti dopo un'ora dal lancio della prevendite, bisogna veramente riconoscere la tempestività e la bravura di quei "temerari" che si sono messi davanti ad un Pc/Mac alle 9.01 (ora di lancio preordine) e che sono stati velocissimi ad inoltrare l'ordine. Le prime recensioni comunque sembrano confermare la bontà del prodotto, sia a livello a strutturale e di utilizzo di materiali di produzione e sia dal punto di vista del software. Caratteristiche innovative che lo hanno sicuramente portato e lo stanno portando ad essere uno degli smartphone più venduti della storia della telefonia mobile.

Pubblicità

Nonostante il prezzo...

Al via le vendite del nuovo iPhone X

Oggi 3 novembre 2017 sono partite ufficialmente le vendite del nuovo iPhone [VIDEO]ed in teoria, si potrebbe andare in un Apple Store e provare ad acquistare un iPhone X. È necessario però sottolineare il "teoria": considerando le numerose file avvistate nei vari Apple Store italiani (da Catania a Bergamo), difficilmente il consumatore potrà riuscire nell'impresa. Coloro che già da stamattina potranno averlo a disposizione sono quelli che sono riusciti a preordinarlo il giorno del lancio. La notizia che dovrebbe far piacere ai "ritardatari" è che Apple sta velocizzando la produzione dei nuovi dispositivi e che quindi, se prima i tempi di consegna previsti dopo l'ordine erano 5-6 settimane, adesso dovrebbero essere accorciati a 3-4 settimane.

Pubblicità

Piani di abbonamento di Tim, Vodafone e Tre

Tutto merito dei produttori e dei fornitori di Apple, che sono riusciti a migliorare quello che era il difetto principale uscito nei primi giorni di realizzazione del nuovo smartphone del decennale: parliamo della produzione e dell'assemblaggio delle lenti e laser destinati all'utilizzo del riconoscimento facciale d'identità. Ovviamente, migliorata la produzione, bisogna però tenere sempre in considerazione il fatto che il nuovo iPhone X costa molto, 1189 euro il modello 64 Gb contro le 1359 euro del modello da 256 Gb. Ecco allora che le compagnie telefoniche sono venute in aiuto di coloro che magari non possono acquistare in contanti il dispositivo, ma che sono disposti a rateizzare il costo pur di acquistarlo. Sia Tim, Vodafone [VIDEO] e Tre hanno lanciato i loro piani di abbonamento. Notevole somma di anticipo e rate consistenti per un prodotto che però giustifica tale spesa. #cellulare