Pubblicità
Pubblicità

Numerosi i complimenti ricevuti, nelle ultime settimane, dalla Apple per il buon lavoro fatto con il top di gamma del decennale: ovvero quel #Iphone X atteso da tutti e acquistato da milioni di persone in ogni parte del mondo, nonostante il prezzo abbastanza elevato. Smartphone che ha dunque rispettato le attese di vendita, mettendo nel dimenticatoio la debacle di #iPhone 8 e 8 Plus, due smartphone che hanno venduto poco, o quantomeno non hanno soddisfatto le aspettative della Apple per quest’annata produttiva. Diverse infatti le critiche per la troppa ‘somiglianza’ ai loro predecessori, caratteristica non gradita ad una buona fetta di utenti sempre alla ricerca di innovazioni.

Pubblicità

Tutti concentrati cosi sul 'gioiellino' dell’iPhone X che però non è stato esente da critiche, con riferimento ad alcune caratteristiche ‘migliorabili’ riscontrate sul nuovo device dell’azienda di Cupertino [VIDEO].

Piace lo schermo OLED

Il plus ultra dell’iPhone X è chiaramente il nuovo schermo OLED, una vera innovazione rispetto al passato [VIDEO], considerando anche che il nuovo screen OLED è libero da 'impacciosi' tasti fisici, che limitavano l’uso ‘totale’ dello smartphone. Nitidezza delle immagini capace dunque di far finalmente concorrenza a #samsung, leader nella qualità delle immagini e della praticità con lo schermo montato sui propri device. Ma i più esperti hanno trovato un elemento negativo: una sorta di ombra che si presenta al momento dell’inclinazione dello schermo.

Pubblicità

Apple ha fatto sapere che si tratta di una nota negativa comune a tutti gli schermi OLED che con i successivi upgrade di iOS sarà possibile migliorare facilmente. Immagini ancora più nitide dunque quelle che l’azienda di Cupertino promette per i prossimi aggiornamenti.

iPhone X e la paura dei consumatori

Dall’uscita del nuovo dispositivo, diverse società hanno provato a smontare e testare il prodotto per fornire delle valide recensioni. Dagli Stati Uniti è arrivato il test di Square Trade che ha esaminato a fondo iPhone X, dando un responso già pronosticato. iPhone pecca in resistenza, specie in caso di FaceDown, ovvero la caduta del device con lo schermo rivolto verso il basso. Altre cadute laterali, sia a destra che sinistra, causano la rottura dello screen quasi immediata: in BackDown invece, la parte posteriore interamente in vetro, si frantuma in un batter d’occhio. Test che preoccupano, visto che le riparazioni del melafonino sono chiaramente esose.

Diverse le imperfezioni dell’iPhone X

Ultimo ‘difetto’ riscontrato nei test è quello legato alla tastiera: ci riferiamo al vuoto presente nella parte bassa dello schermo (quella che dovrebbe rimandare alla Home del device).

Pubblicità

Apple ha cosi ben pensato di inserire, in corrispondenza del vuoto, l’icona della funzionalità ‘vocale’ e il tasto per passare alle emoji. Tale passaggio è però difficoltoso con la stessa mano: difficilmente infatti si riesce a cliccare per passare all’inserimento delle classiche faccine durante una conversazione con un utente dall’altra parte dello smartphone.

Cliccando sul “Segui” si possono ricevere altre interessanti curiosità sullo smartphone.