Non c'è pace per la Calabria che qualche giorno fa è stata colpita già dal maltempo che ha provocato diversi danni anche a causa della grandine e del vento. La regione, dunque, sarà di nuovo sotto la pioggia. Andiamo a dare uno sguardo alle previsioni del meteo della Calabria del fine settimana. 

Fine settimana sotto la pioggia 

Sarà un venerdì di pioggia quello che la Calabria si appresta a vivere. La regione, infatti, a cominciare dalla mattinata, dovrà vedersela con rovesci che interesseranno tutta la costa tirrenica: da quella reggina a quella cosentina. La costa ionica, a quanto pare, sarà risparmiata ma non mancheranno nuvoloni non poco minacciosi.

Pubblicità
Pubblicità

Sabato il #Maltempo si sposterà ancora più a sud, lasciando per il momento la fascia costiera bagnata dal mare Tirreno. Il brutto tempo, quindi, interesserà soprattutto la punta dello stivale in modo particolare Reggio Calabria. Il resto della Calabria, secondo le previsioni, sarà risparmiato. 

Domenica, invece, le piogge si concentreranno soprattutto nella provincia di Reggio Calabria, di Catanzaro, di Vibo Valentia e un po' anche nella provincia di Cosenza mentre la restante parte della regione non sarà soggetta a precipitazioni.

Allerta maltempo? 

Considerando che le piogge hanno sempre provocato ingenti danni in Calabria, è molto probabile che piogge forti possano provocare situazioni di pericolo per le cose ma soprattutto per la popolazione. La provincia di Reggio Calabria, che sarà la più interessata da questo tipo di eventi, non ha mai registrato gravi danni mentre quella catanzarese e cosentina in passato hanno subito enormi danni.

Pubblicità

Catanzaro, infatti, alcuni mesi fa è stata sommersa letteralmente dall'acqua mente Rossano e Corigliano, rinomati centri cosentini, in estate sono stati interessati da eventi alluvionali. 

Tenendo in considerazione ciò che è successo in passato, non si esclude che il Presidente Oliverio, impegnato giorni fa a Bruxelles, o i comuni della Calabria possano emanare un'#Allerta Meteo per informare e mettere al sicuro la popolazione.