Torniamo ad aprire la nostra consueta rubrica dedicata alla provincia di Cosenza per riportarvi un drammatico avvenimento che ha stravolto tutti i cosentini e non solo. Si tratta di un terribile incidente mortale che è avvenuto nella notte tra il 20 e il 21 settembre in cui è rimasto coinvolto un giovane ragazzo. L'impatto è stato fortissimo e il ragazzo ha immediatamente perso la vita. Vediamo nel dettaglio tutto ciò che è accaduto al 27enne calabrese in quella buia e fredda notte. Ecco tutto ciò che è emerso dalle prime ricostruzioni dei carabinieri.

La dinamica dell'incidente

Il terribile incidente stradale è avvenuto nella notte tra il 20 e il 21 settembre 2015 nella strada statale che collega Cosenza e Celico. Sulla nota strada infatti è avvenuto un incidente davvero terribile che ha strappato la vita ad un giovane ragazzo di 27 anni. Il giovane ragazzo viaggiava bordo di una vettura Fiat Grande Punto. Per cause che ancora le forze dell'ordine stanno accertando, il ragazzo si sarebbe scontrato contro il muro dell'ingresso della galleria.

Pubblicità
Pubblicità

Da quanto è emerso il giovane avrebbe perso il controllo della sua vettura e l'impatto sarebbe stato davvero forte e violento. Sono già state rese note le generalità della vittima. Si tratta di Francesco Mancuso che sarebbe stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118. Sul luogo dell'incidente sarebbero arrivati anche le forze dell'ordine e i vigili del fuoco. L'impatto però è stato fatale ed infatti i sanitari hanno immediatamente accertato il decesso. Adesso le forze dell'ordine stanno conducendo delle indagini per capire cosa abbia causato un'impatto così duro e violento. Le ipotesi sono tante ma spetterà solo ai carabinieri accertare la dinamica esatta.

Nell'attesa di scoprire nuovo dettagli sulla dinamica dell'incidente vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo.

Pubblicità

Così facendo potrete restare connessi con le nostre prossime news e su tutte le nuove notizie di cronaca cosentina e nazionale. #Cronaca Cosenza