Nuova pagina di cronaca nera si apre nella regione Calabria e più precisamente nella provincia di Cosenza. Ciò che è accaduto oggi 3 settembre è stata davvero una grande tragedia. A Montalto Uffugo infatti un uomo ha perso la vita dopo essere uscito di casa per lavorare con il trattore la terra. Purtroppo il signore non è più tornato vivo nella propria abitazione. Le cause sono ancora in corso di accertamento. Vediamo le prime ricostruzioni da parte delle forze dell'ordine.

La tragedia di Mario Turco

La vittima è stata Mario Turco, un uomo di soli 48 anni che come sempre lavorava la terra. La tragedia è avvenuta nel comune di Montalto Uffugo e precisamente nella località Pozzonaro. Mentre lavorava il proprio terreno, Mario Turco sarebbe rimasto schiacciato dal proprio trattore che, per cause ancora ignote, si sarebbe ribaltato schiacciandolo.

Pubblicità
Pubblicità

Non c'è stato scampo per l'uomo che esanime è rimasto al di sotto del mezzo agricolo. A trovare Mario sarebbe stato il fratello che immediatamente avrebbe chiamato i soccorsi lanciando così l'allarme. Purtroppo però, a causa dei numerosi traumi, l'uomo avrebbe esalato di li a poco il suo ultimo respiro.Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri dello stesso comune di Montalto ossia Pierluigi Danielli che ancora sta indagando con gli altri uomini della stazione per ricostruire con maggiore precisione la dinamica dell'incidente e per capire cosa abbia causato il ribaltamento del mezzo agricolo che prima di oggi non aveva causato alcun problema a Turco.

L'uomo ha lasciato a casa l'intera famiglia, ora straziata dal dolore. Turco infatti aveva una moglie e due figli. Tutta la comunità montaltese si unisce al dolore dei suoi parenti tutti.

Pubblicità

Sul suo corpo esanime è intervenuto il medico legale per accertare il decesso e le modalità. 

In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. Così potrete restare aggiornati sempre su tutte le ulteriori vicende di cronaca nazionale e non solo con un semplice click. #Cronaca Cosenza