Un terribile incidente è avvenuto nella giornata del 30 ottobre nella regione Calabria. Il brutto impatto è avvenuto nella provincia di Cosenza, nella località di Fuscaldo. Tre le vetture coinvolte nel sinistro in cui ci sarebbe stato un morto e ben due feriti. Secondo la prima ricostruzione da parte delle forze dell'ordine, l'impatto sarebbe avvenuto a causa della forte pioggia. Vediamo nel dettaglio la dinamica dell'incidente secondo le forze dell'ordine intervenute sul luogo.

Tre veicoli coinvolti

Il terribile impatto sarebbe avvenuto in prossimità della rampa che dà accesso a Fuscaldo, sulla ss 18. In particolare il sinistro ha interessato ben tre veicoli.

Pubblicità
Pubblicità

Una delle vetture coinvolte, a causa della forte pioggia, si sarebbe capovolta e si sarebbe fermata la centro della carteggiata, impedendo alle altre auto di evitarla. L'impatto sarebbe stato davvero violento. Un anziano ha perso la vita e il suo corpo sarebbe stato estratto con fatica dalla vettura che è poi rimasta adagiata al guardrail. Sul posto sarebbero immediatamente intervenuti i sanitari del 118 ma non avrebbero potuto fare altro che accertare la morte del signore. L'anziano è stato trasportato poi all'obitorio dell'ospedale di Cetraro. Due le persone ferite che, per fortuna, non avrebbero riscontrato forti lesioni e non sarebbero in pericolo di vita. Questa la prima ricostruzione della dinamica da parte delle forze dell'ordine ma ulteriori accertamenti verranno effettuati a breve.

Pubblicità

A causa del forte impatto la viabilità ha subito anche forti rallentamenti. Grande traffico e lunghe code di attesa sono state registrate per la mattinata. Adesso grazie all'intervento dei carabinieri il traffico sta diminuendo anche per la rimozione dei veicoli incidentati.

In attesa di ulteriori dettagli sulla cronaca e sull'incidente di Fuscaldo, vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo che avete appena letto. Così facendo vi terrete sempre aggiornati sulle notizie di cronaca locale e nazionale. #Cronaca Cosenza