Nuova triste vicenda è emersa dalla provincia di Cosenza ed in particolare dalla zona di San Marco Argentano. Si tratta di una pagina di cronaca nera in cui protagonista è un bambino indifeso di soli 5 anni. Il piccolo, in tenera età, è stato violentato da suo padre, un uomo di 57 anni da definire senza scrupoli. L'uomo è stato condotto in carcere. Vediamo nel dettaglio la prima ricostruzione emersa dai verbali dei carabinieri che hanno eseguito le prime indagini.

La violenza sessuale

Nella giornata dell'8 ottobre 2015 un uomo di 57 anni è stato arrestato nella provincia di Cosenza per violenza sessuale. La triste vicenda è avvenuta precisamente nel comune di San Marco Argentano dove l'uomo avrebbe abusato di suo figlio minorenne.

Pubblicità
Pubblicità

L'arresto sarebbe avvenuto grazie ad un provvedimento che sarebbe stato emesso dal tribunale di Castrovillari. L'indagine preliminare invece è stata svolta dai carabinieri del comando di San Sosti con i magistrati di Castrovillari. Le forze dell'ordine in particolare sarebbero riuscite a raccogliere tantissimi elementi per incastrare lo stupratore. Tanti sono stati i dati che sono emersi ed in particolar modo il 57enne sarebbe il responsabile degli abusi sessuali nei confronti di suo figlio di soli 5 anni.

L'uomo adesso è stato condotto nella casa circondariale e dovrà rispondere di gravi accuse. All'arresto è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare. Adesso l'uomo è stato dunque allontanato da suo figlio e rischierà di avere anche delle ripercussioni importanti nel rapporto con suo figlio.

Pubblicità

Sotto shock il bambino che è stato vittima per molto tempo del suo stesso padre. Non si hanno notizie invece riguardo alla madre del piccolo e dunque non è emerso ancora se era a conoscenza degli abusi oppure se era anche lei vittima del triste gioco. Per avere ulteriori informazioni riguardo alle notizie di cronaca e di attualità della Calabria e della provincia di Cosenza, vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. Così facendo potrete restare sempre aggiornati sia sull'argomento in esame e anche sulle varie notizie territoriali e regionali. #Cronaca Cosenza