Terribile incidente nella regione Calabria, dove nella notte del 15 novembre, un giovanissimo ragazzo di 24 anni ha perso la vita a bordo della sua motocicletta. Il terribile impatto è stato registrato nel Cosentino. Il ragazzo era stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, ma purtroppo la sua situazione è peggiorata e ha perso la vita. Sul posto sono immediatamente intervenute le forze dell'ordine per capire cosa sia successo esattamente. Vediamo nel dettaglio la ricostruzione della dinamica dell'incidente.

Il terribile impatto

Il ragazzo viaggiava a bordo della sua moto sulla strada Frascineto-Castrovillari. Il 24enne è rimasto vittima di un terribile incidente, le cui cause sono ancora in corso di accertamento.

Pubblicità
Pubblicità

Una prima ricostruzione della dinamica è stata effettuata dalle forze dell'ordine ed è emerso che la moto del giovane è sbandata finendo così contro il guard-rail. L'impatto è stato fortissimo e il ragazzo è stato immediatamente trasportato all'ospedale con urgenza. Qui è stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento chirurgico per provare a tamponare una forte emorragia, ma purtroppo non ce l'ha fatta. Il suo quadro clinico è peggiorato durante la notte, portandolo alla morte. 

La vittima

Il ragazzo che è rimasto vittima del tragico incidente si chiamava Salvatore Pittari. Era un giovane di 24 anni, originario di Castrovillari, nel cosentino. Il ragazzo amava andare sulla sua moto ed è stata proprio questa passione a strappargli la vita. Tanto il dolore dei familiari, dei parenti e di tutti gli amici e conoscenti del giovane ragazzo che è scomparso troppo prematuramente.

Pubblicità

Grande il vuoto che è rimasto nel cuore di tutti coloro che lo conoscevano. Ulteriori indagini sono ancora in corso per capire la dinamica esatta dell'incidente e per comprendere quali siano state le cause dell'impatto contro il guard-rail. In attesa di ulteriori informazioni sulla tragedia, vi invitiamo a cliccare sul tasto "segui", posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. #Cronaca Cosenza #cronaca nera