Un brutto avvenimento si è verificato nella regione Calabria ed in particolare nella città di Cosenza. Nella mattina del 7 aprile 2016, circa quaranta persone hanno cercato di invadere simbolicamente un ufficio della Regione Calabria. Gli attivisti di "Prendocasa" sono riusciti a salire sul tetto della prefettura a piazza XI Settembre per protestare. Il motivo della protesta era legato all'emergenza abitativa, che nell'ultimo periodo ha causato diversi sfratti esecutivi. La reazione degli agenti di polizia è stata molto dura, allo scopo di riuscire a sgomberare la zona. Un uomo è finito in ospedale.

Uomo viene colpito da un agente

Vedendo gli attivisti sul tetto della prefettura, gli agenti della Questura hanno cercato di sgomberare la zona per fermare la protesta.

Pubblicità
Pubblicità

L'intervento è stato molto deciso. Tra i manifestanti erano presenti anche donne, anziani e bambini che erano riusciti a salire sul tetto per attaccare uno striscione. Un uomo di 70 anni è stato colpito da un agente ed è stato necessario il trasporto presso l'ospedale civile Annunziata di Cosenza. Il motivo della protesta riguardava l'emergenza abitativa. Nella città di Cosenza, infatti, sono stati emessi provvedimenti per circa 1.400 sfratti esecutivi.

La protesta per le emergenze abitative

Sono tante le famiglie che da diverso tempo sono costrette ad abbandonare le loro abitazioni perché non hanno i soldi necessari per pagare il fitto. Secondo quanto riporta il portale online "quicosenza.it", i soldi per gli alloggi popolari ci sono ma non si sa dove siano finiti. Nel 2008, la regione Calabria aveva ricevuto dei fondi ex Gescal per questa emergenza, ma non sono mai stati utilizzati.

Pubblicità

Intorno alle ore 11 del 7 aprile, gli attivisti del comitato "Prendocasa" sono stati accolti dai dipendenti della Regione, che immediatamente li hanno condotti presso la dirigente del settore, sperando di risolvere finalmente l'incresciosa situazione che dura ormai da troppo tempo. Ulteriori dettagli sulla vicenda emergeranno senza dubbio nelle prossime ore, così come si saprà di più sulle condizioni di salute dell'uomo di 70 anni ferito da un poliziotto. #Cronaca Cosenza