Terribile notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Un terribile incidente è stato registrato sulla strada statale 106 in prossimità di Corigliano Calabro. Purtroppo il bilancio è disastroso ed infatti si conta un morto e ben due feriti. Sul posto è stato necessario anche l'intervento degli operatori dell'Anas. Vediamo i primi dettagli che sono emersi e le prime informazioni sulla scontro.

Terribile incidente mortale

Il disastroso sinistro è avvenuto nel pomeriggio del 13 aprile sulla strada statale 106. Quella che è ormai denominata 'la strada della morte' ha falciato un'altra vittima.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora non sono emersi dettagli precisi sulla dinamica dell'incidente, ma stando alle prime informazioni rilasciate dalle forze dell'ordine, l'impatto è stato frontale tra due autovetture. Lo scontro è avvenuto al chilometro 17+700. Il bilancio è terribile ed infatti si contano due feriti e anche un morto. Ancora non sono state rese note le loro generalità.

Sul posto ambulanze, vigili del fuoco, Anas e forze dell'ordine

Sul posto è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118 che hanno prestato i primi soccorsi ai feriti. Purtroppo però per l'altra persona non hanno potuto fare altro che costatare il decesso. Gli altri feriti sono stati prontamente curati e condotti in ospedale per gli accertamenti del caso. Necessario è stato anche l'intervento degli agenti dell'Anas. Gli operatori hanno infatti dovuto deviare il traffico e cercare di ripristinare la circolazione.

Pubblicità

Dei forti rallentamenti sono stati registrati soprattutto nella corsia verso Taranto. L'impatto è stato così violento e disastroso che sul posto sono intervenuti oltre alle forze dell'ordine anche gli operatori dei vigili del fuoco. Adesso i militari stanno indagando per poter ricostruire la dinamica esatta dell'incidente e attribuire le responsabilità del caso. Ulteriori dettagli verranno rilasciati in seguito alle prossime indagini delle forze dell'ordine. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto. #Cronaca Cosenza #cronaca nera