Terribile notizia giunge dalla regione Calabria dove una donna di 23 anni avrebbe accoltellato il compagno di soli 29 anni. La cronaca viene dalla provincia di Cosenza ed in particolare dal comune di Amantea. Il tutto sarebbe avvenuto per futili motivi, da quanto emerge una lite dopo il risveglio. Vediamo tutti i dettagli che sono emersi in seguito all'intervento delle forze dell'ordine.

Lite degenera e uomo viene accoltellato dalla compagna

Nella piccola cittadina della fascia tirrenica della Calabria è avvenuta una banale lite che stava per sfociare in una tragedia. Una ragazza di appena 23 anni ha litigato con il proprio compagno.

Pubblicità
Pubblicità

La banale lite però è bastata alla giovane per scagliare contro il suo compagno un coltello. I colpi di lama avrebbero colpito il 29enne, M.S., ad un fianco procurandogli così della gravi lesioni. È stato necessario l'intervento dei sanitari del 118 per evitare che il giovane perdesse la vita. L'ambulanza è arrivata repentinamente per trasportare l'uomo presso l'ospedale civile Annunziata di Cosenza. Per fortuna non sarebbe in pericolo di vita ma si trova ricoverato in prognosi riservata. È stata proprio la ragazza che, rendendosi conto di quanto accaduto, ha allertato i sanitari del 118.

I ragazzi litigavano spesso animatamente

Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Amantea che hanno arrestato la 23enne con l'accusa di lesioni aggravate. Ora la ragazza si trova agli arresti domiciliari presso la casa dei genitori.

Pubblicità

Secondo quanto emerge dalle indagini delle forze dell'ordine, la convivenza trai due ragazzi procedeva tra alti e bassi. Entrambi sono disoccupati e le liti erano frequenti. Secondo quanto riporta ilquotidianoweb.it, i carabinieri più volte erano intervenuti per sedare gli animi e le accese discussioni tra i due. Ulteriori dettagli sull'argomento emergeranno dettagli sull'argomento emergeranno comunque nelle prossime ore. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. #Cronaca Cosenza #cronaca nera