Una bella notizia giunge finalmente dalla regione Calabria e precisamente dalla provincia di Cosenza. Nel comune di Mirto Crosia infatti è stato messo in atto un grande gesto di solidarietà per un ragazzo affetto da tumore. Il ragazzo sta lottando contro una brutta patologia che lo ha portato a dover affrontare diversi interventi chirurgici, sacrifici e anche problemi economici. La comunità si è unita al dolore della famiglia e ha deciso di aiutare il ragazzo a curarsi e guarire. A riportare la notizia è il portale online quicosenza.it.

L'aiuto e la solidarietà di Mirto Crosia

Come spesso accade, nei piccoli paesi si condividono gioie e dolori.

Pubblicità
Pubblicità

Questo è ciò che è avvenuto nel cosentino, a Mirto Crosia, dove gli abitanti si sono uniti per raccogliere il denaro necessario per portare a termine la lunga degenza di Sergio, un ragazzo affetto da tumore. La storia di questa famiglia inizia tre anni fa quando al ragazzo hanno diagnosticato un astrocitoma midollare pilocitico. Sergio è stato sottoposto a diversi interventi per asportare il tumore all'ospedale Umberto I a Roma. Altri due interventi sono avvenuti poi a Colonia per la riformazione della stessa malattia.  A novembre 2015 un nuovo problema ossia la difficoltà a trovare un centro specialistico, sia in Italia e sia all'estero. Tante sono state le ricerche della fidanzata e della famiglia del ragazzo. L'unico posto era Berlino ma il preventivo era di 27 mila e 800 euro oltre al soggiorno della mamma e del fratello di Sergio che dovevano alloggiare nella stessa località.

Pubblicità

Secondo quanto riporta quicosenza.it, qui scatta la solidarietà del paese. L'intervento è stato effettuato e Sergio è rimasto tre mesi all'estero. I seguito i trasferimento con elicottero è costato ben 13 mila 500 euro e anche in questo caso le famiglie hanno collaborato per aiutarlo. Adesso Sergio si trova al Cto di Roma per la riabilitazione. La strada e lunga e difficoltosa, ma Sergio ha l'aiuto dei suoi famigliari e dell'intera comunità.

Anche l'Associazione 'Vincenziono Filippelli' ha deciso di dare una mano ed in particolare si è fatta carico di tutte le spese di soggiorno della mamma del giovane a Roma. Anche l'Associazione “Insieme per darci una mano” di Mirto e il Movimento 5 Stelle hanno dato il loro sostegno. Anche il comune e le scuole hanno dato il loro contributo. #Cronaca Cosenza