Brutta notizia arriva dalla regione Calabria e riempie ancora una volta le pagine di cronaca. Si tratta di un altro incidente che ha provocato un ferito abbastanza grave. Il tutto è accaduto nel territorio cosentino e in particolare nel comune di Rende. Vediamo cosa è accaduto in seguito ai primi dati che trapelano dopo la ricostruzione della polizia municipale che è intervenuta sul posto.

Si conta un ferito grave

Il tutto è avvenuto il 2 aprile 2016 a Rende, provincia di Cosenza. Nell'incidente stradale sono rimasti coinvolti un furgone e un pullman. Lo scontro è stato abbastanza forte e si è verificato nei pressi dell'inceneritore sito nella zona industriale di Rende, all'altezza di Via Primo Carnera.

Pubblicità
Pubblicità

Le cause dell'impatto sono ancora in corso di accertamento ma è già emerso che fortunatamente il pullman era privo di passeggeri, probabilmente stava facendo un giro di prova. Il pullman si è così scontrato contro il furgone e il conducente di quest'ultimo avrebbe avuto la peggio. Alla guida del furgone era presente un uomo di 54 anni che adesso si trova in gravi condizioni. Infatti è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118 che lo hanno trasportato presso il vicino ospedale Civile Annunziata di Cosenza. Qui l'uomo di trova ricoverato in prognosi riservata. 

Sul posto la polizia municipale di Rende

Sul posto sono intervenute anche le forze dell'ordine e in particolare la polizia municipale di Rende che ha effettuato i primi rilievi del caso sotto la guida del comandante Vincenzo Settino.

Pubblicità

Il personale della polizia municipale adesso raccoglierà tutti gli elementi necessari per ricostruire la dinamica esatta ed attribuire eventuali responsabilità dell'incidente. La strada è stata rimessa in sicurezza e tutti i detriti presenti in seguito all'impatto sono stati rimossi. Ulteriori dettagli riguardanti la dinamica dell'incidente e le condizioni di salute del ferito, emergeranno nelle prossime ore. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. #Cronaca Cosenza