Terribile notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Qui una donna, Natascia Aiello, è scomparsa da qualche giorno portando ansia e preoccupazione in tutti i suoi familiari. La donna è nata a Torino, precisamente ad Ivrea, ed era residente a Bisignano. L'appello della famiglia arriva anche a 'Chi l'ha visto?', noto programma televisivo, che adesso sta indagando sul caso insieme alle forze dell'ordine.

Chi è Natascia Aiello

La donna è residente a Bisignano ed è scomparsa il 23 aprile 2016. Qui viveva insieme alla sua famiglia composta da tre bambini di minore età e il compagno. Natascia Aiello ha una corporatura abbastanza esile, ha gli occhi castani e i capelli rossi.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è alta circa 1.72 centimetri. Al momento della sua scomparsa la donna indossava una tuta rossa e delle infradito bianche. Aveva anche una borsa di pelle rossa. I familiari non si danno pace e l'intero paese è in subbuglio per dare conforto al compagno e ai tre bambini.

Potrebbe aver raggiunto la Romania

Il compagno della donna, la sera stessa della scomparsa, si è recato alla stazione di Bisignano per denunciare l'accaduto. Tutt'ora la donna risulta irreperibile e stando alle prime indagini svolte dai carabinieri del paese, Natascia Aiello potrebbe aver raggiunto la Romania. Le forze dell'ordine hanno prontamente inviato un comunicato anche alle forze dell'ordine della Romania, diffondendo le generalità, le caratteristiche e l'immagine della 43 enne. Nulla esclude però che la donna possa essere rientrata in Italia.

Pubblicità

Secondo quanto riporta il portale online cosenzapost.it, per avere ulteriori dettagli su Natascia Aiello e per comunicare eventuali avvistamenti, si potrà contattare il numero telefonico 0039 328-7415297.

Anche i social network si stanno mobilitando per lanciare l'appello e aiutare la famiglia a ritrovare la donna. Diversi post e link sono stati pubblicati per facilitare anche le ricerche e diffondere le caratteristiche della signora Aiello. Ulteriori dettagli sulla donna emergeranno senza dubbio a breve. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto. #Cronaca Cosenza