Un nuovo incidente stradale è stato registrato nella regione Calabria ed in particolare il tratto di strada interessato si trova nella provincia di Vibo Valentia. Le strade calabresi continuano a mietere vittime e a far registrare dei feriti, spesso a causa dell'imprudenza dei conducenti e spesso per le pessime condizioni in cui versano le strade in questione. Due ragazzi sono rimasti feriti. Vediamo tutti i dettagli che sono emersi.

Due ragazzi feriti: erano a bordo di una moto

L'incidente è stato registrato nella provincia di Vibo Valentia ed in particolare nella località di Filandari. Nell'incidente sono rimasti coinvolti due giovani ragazzi che viaggiavano a bordo di una moto.

Pubblicità
Pubblicità

Non sono emerse le generalità dei giovani ma soltanto le loro iniziali. Si tratta di un sedicenne, R.L. e di un quindicenne, F.C. La dinamica di quanto accaduto non è ancora stata accertata dalle forze dell'ordine ma sappiamo già che l'impatto è avvenuto nel pomeriggio del 26 maggio. Necessario è stato anche l'intervento dei sanitari del 118 che hanno subito effettuato i primi soccorsi ai giovani. I due sono stati immediatamente trasportati nell'ospedale più vicini per le visite medici del caso. La diagnosi è stata di diverse fratture e anche poliferite. Entrambi i ragazzi hanno riportato delle fratture alla gamba sinistra. Le forze dell'ordine adesso stanno raccogliendo tutti i dettagli necessari per poter ricostruire la dinamica dell'incidente e le cause che lo hanno provocato.

Le strade calabresi sempre meno sicure

Non si tratta del primo incidente che è stato registrato negli ultimi giorni.

Pubblicità

Qualche giorno fa infatti abbiamo assistito alla morte di due giovanissimi ragazzi sulla strada statale 106. Dall'inizio del 2016 si contano ben nove vittime su quella che è ormai definita 'la strada della morte'. Le associazioni continuano a chiedere dei miglioramenti e la messa in sicurezza delle strade ma ancora nessun provvedimento serio è stato preso. Tanta la rabbia delle associazioni e tanto il dolore delle famiglie che sono state colpite anche da questi gravi lutti. #cronaca nera