Nella sera del 28 maggio è stato richiesto un nuovo intervento della Capitaneria di Porto. La tragedia è stata sfiorata in Calabria dove una coppia è rimasta bloccata tra gli scogli. Per fortuna l'intervento è stato repentino ed è stato possibile salvarli. Il tutto è accaduto al porto di Vibo Valentia. Vediamo tutti i dettagli che sono emersi sull'argomento.

Coppia salvata ma la tragedia era alle porte

La segnalazione alla Capitaneria di Porto è arrivata attorno alle ore 21 del 28 maggio 2016. Due persone erano infatti bloccate tra gli scogli della località di Baia di Riaci. I due erano un uomo e una donna che volevano raggiungere la spiaggia di Tropea propria tramite un tratto di spiaggia caratterizzato da grandi scogli e passaggi molto angusti.

Pubblicità
Pubblicità

I due non si sono accorti dell'imbrunire e così non hanno potuto proseguire il loro percorso. Grazie al loro smartphone hanno trasmesso la loro posizione e hanno comunicato che le loro condizioni di salute erano buone. La Capitaneria ha inviato subito i soccorsi e allo stesso tempo sono giunti anche i vigili del fuoco. Gli scogli erano molto affioranti e la motovedetta non ha avuto la possibilità di recupero. Anche i vigili del fuoco hanno riscontrato serie difficoltà a recuperare la coppia. Uno dei due inoltre è caduto e ha riportato delle ferite ad un ginocchio. Per recuperarli hanno dovuto utilizzare una natante a remi e solo successivamente è stato possibile usare la motovedetta per portare i due a Tropea. Lì ad attenderli c'era il 118. La persona caduta è stata soccorsa e visitata e gli è stato diagnosticato un trauma contusivo al ginocchio destro.

Pubblicità

Grazie all'intervento repentino della Capitaneria di Porto è stata evitata una tragedia. I due sono stati messi in salvo e l'equipaggio della Capitaneria ha fatto ritorno presso il porto di Vivo Marina. Ulteriori dettagli sulle condizioni di salute delle due persone potrebbero emergere in un secondo momento. In attesa, restate aggiornati cliccando sul tasto segui, nella parte superiore della pagina. #cronaca nera