Una brutta notizia è arrivata dalla regione Calabria nella giornata del 30 maggio 2016. Nella provincia di Cosenza infatti è stato registrato un grave incidente stradale che ha visto coinvolti un'auto e una motocicletta. Lo scontro ha provocato diversi disagi ed è stato necessario anche l'immediato intervento dei sanitari per la presenza di un ferito. Vediamo i primi dettagli emersi in seguito all'intervento delle forze dell'ordine e dei soccoritori del118.

Soccorso il motociclista ferito

L'impatto è avvenuto in pieno centro, precisamente tra via Simonetta e viale della Repubblica. Non sono emersi dettagli sulla dinamica dell'incidente ma è noto che sono rimasti coinvolti due mezzi, ossia un'auto e una motocicletta.

Pubblicità
Pubblicità

L'impatto è stato molto forte, il motociclista ha avuto la peggio ed è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118. Repentinamente allertati, i medici si sono precipitati sul posto dell'incidente e hanno valutato le condizioni del motociclista. Il conducente della moto è stato soccorso rapidamente e non sarebbe in pericolo di vita.

Traffico in tilt: registrate lunghe code

Ovviamente l'incidente ha causato grandissimi disagi alla circolazione. Sono state registrate lunghe code ed è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine per poter smaltire in tempi brevi la congestione stradale. In particolare sono stati registrati rallentamenti fino allo svincolo autostradale. Con l'intervento delle forze dell'ordine la situazione è tornata presto alla normalità. Sono stati prontamente raccolti tutti gli elementi necessari per poter ricostruire con precisione la dinamica dell'incidente stradale e, quindi, per poter ricostruire i fatti e attribuire eventuali responsabilità.

Pubblicità

In seguito ai rilievi dei carabinieri, non si escludono importanti sviluppi su quanto accaduto. Dunque a breve potrebbero emergere dettagli sulla dinamica esatta. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. #Cronaca Cosenza