Una terribile notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Qui una lite è sfociata in una vera e propria rissa e un uomo è rimasto ferito da alcuni colpi di coltello. Il tutto è accaduto tra due ex fidanzati che non si frequentavano da tempo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Vediamo le prime informazioni che sono trapelate e i dettagli già emersi.

La donna estrae il coltello e lo colpisce

Il tutto è avvenuto nel territorio cosentino ed in particolare nel comune di Acri. Qui due ex fidanzati stavano parlando quando la discussione è sfociata in un accoltellamento. Il tutto è avvenuto nella serata di ieri, venerdì 6 maggio 2016. Le due persone coinvolte sono di mezza età e pare che non si frequentassero più da diverso tempo.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio nella serata di ieri è partita la discussione che stava per sfociare in una vera e propria tragedia. Mentre i due discutevano animatamente, la donna avrebbe estratto un coltello e, piena di collera, si sarebbe scagliata contro l'uomo. Quest'ultimo è stato raggiunto dai colpi ed è rimasto ferito dall'arma tagliente. Ovviamente è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118 che hanno prestato i primi soccorsi alla vittima e lo hanno condotto presso la struttura ospedaliera della provincia. Tuttavia l'uomo è stato anche fortunato. Secondo i primi accertamenti effettuati dai medici, emerge che non ha riportato delle ferite gravi per cui non è in pericolo di vita.

Adesso sull'accaduto stano indagando i carabinieri che stanno raccogliendo tutti gli elementi necessari per poter stabilire un'attenta e precisa dinamica di quanto accaduto.

Pubblicità

Si tratta dell'ennesima lite nel giro di pochi giorni nella provincia di Cosenza. Pochi giorni fa infatti uno studente universitario aveva litigato con il suo coinquilino e la lite era degenerata tanto da arrivare ad un accoltellamento. Il giovane si era anche lanciato dal balcone dopo il grave avvenimento. Ulteriori dettagli su quanto accaduto emergeranno senza dubbio nelle prossime ore. #Cronaca Cosenza