Una terribile notizia giunge dalla regione Calabria, ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Si è sfiorata una vera e propria tragedia, e a farne le spese è stato un ragazzo di appena 36 anni. Vediamo tutti i dettagli che sono emersi in seguito all'intervento delle forze dell'ordine e dell'elisoccorso.

Trentaseienne ricoverato in rianimazione

La triste vicenda si è verificata nella provincia di Cosenza, ovvero a Castrolibero, nella mattina del 18 giugno 2016. Un giovane operaio di 36 anni è caduto da un'impalcatura ed è rimasto gravemente ferito. Le conseguenze sono state alquanto preoccupanti. I colleghi hanno immediatamente allertato i soccorsi e, vista la gravità della situazione, i medici sono giunti con l'elisoccorso.

Pubblicità
Pubblicità

Il trentaseienne è stato così immediatamente trasportato presso l'Ospedale Civile Annunziata di Cosenza per le cure del caso.

Le sue condizioni sono gravi. Considerando il quadro clinico, l'operaio è stato ricoverato in rianimazione. Sul luogo dell'incidente sono stati chiamati anche i carabinieri, che adesso stanno indagando su quanto accaduto e stanno raccogliendo tutte le informazioni e gli indizi necessari per capire le cause della caduta e attribuire le eventuali responsabilità del caso. Tutti sono vicini al dolore della famiglia che continua a pregare affinché la vicenda possa concludersi per il meglio. Senza dubbio, ulteriori dettagli emergeranno nelle prossime ore.

Un altro incidente sul lavoro circa un mese fa

Un altro drammatico incidente sul lavoro è avvenuto in Calabria circa un mese fa.

Pubblicità

Nella mattina del 20 maggio, un uomo cadde da un'impalcatura mentre stava lavorando, riportando delle ferite gravi. L'episodio di cronaca si verificò in provincia di Vibo Valentia e l'operaio purtroppo morì. Anche in quel caso fu necessario l'intervento dell'elisoccorso. La vittima aveva soltanto 52 anni e le gravi ferite riportate non gli diedero scampo. 

Per ulteriori notizie continuate a seguirci cliccando sul tasto "Segui" in alto, collocato accanto al nome dell'autore dell'articolo. #Cronaca Cosenza