La S.S.106 calabra continua a mietere vittime. Nella tarda serata di sabato 16 luglio, un nuovo incidente si è verificato nei pressi del comune di Rossano. Un autobus dell'agenzia di viaggi crotonese, le Autolinee Romano, è rimasto coinvolto in un incidente stradale con un'auto, precisamente un'Audi di colore grigio che proveniva in senso opposto. Il sinistro è avvenuto all'altezza del Bowling, situato nei pressi del Km autostradale in cui si è verificato l'impatto, e ha visto i due mezzi coinvolti in un violento scontro frontale che per diverse ore ha interrotto la circolazione. Inutile l'intervento dei soccorsi per l'uomo alla guida dell'automobile.

Pubblicità
Pubblicità

I fatti

Un frontale violento è avvenuto sulla S.S. 106 nella zona di Rossano (CS). Un docente di 53 anni, Francesco Di Salvo, che viaggiava a bordo della sua vettura, è deceduto sul colpo: inutili i soccorsi arrivati in pochi minuti sul posto. Il tratto autostradale è stato interrotto a causa dello scontro, per dare spazio ai soccorsi. Il traffico è stato smistato verso strade secondarie per diverse ore. Si sono registrati danni all'automezzo, ma nessuna vittima tra i passeggeri dell'autobus della compagnia crotonese. 

Le cause che hanno portato al sinistro sono ancora sconosciute e in fase di accertamento. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, oltre che il personale preposto dell'Anas. Il corpo della vittima, a causa della violenza dell'impatto, ha richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per essere estratto dalle lamiere del veicolo.

Pubblicità

Una dinamica, quella dell'incidente, non nuova su una strada che da anni finisce al centro delle pagine di cronaca nera. Innumerevoli, infatti, sono i sinistri causati da un tratto autostradale tra i più pericolosi d'Italia, che nonostante diversi interventi di messa in sicurezza non sembra trovare pace.

La "Statale della Morte", così è stata denominata la SS 106 ionica. Dura la presa di posizione dell'associazione "Basta Vittime lungo la SS 106" sulla sua pagina social, che ha confermato la drammatica scomparsa del docente cinquantatreenne.  #Cronaca Cosenza #cronaca nera