Un brutto incidente è avvenuto il 14 ottobre 2016 sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, alle ore 10:30, e ha coinvolto due autoveicoli leggeri. Il sinistro si è verificato nella provincia di Cosenza ed il bilancio è di una vittima e di un ferito. Intensi disagi alla circolazione. Ecco tutti i dettagli forniti dalle forze dell'ordine.

Un morto e un ferito

Gli accertamenti della polizia stradale e le diverse testimonianze hanno permesso la ricostruzione dei fatti e la possibile dinamica dell'incidente, anche se ancora non sono state effettuate tutte le verifiche su quanto sia accaduto nel momento dello scontro. L'incidente mortale ha coinvolto due uomini che possedevano due veicoli abbastanza leggeri.

Pubblicità
Pubblicità

Da quanto è stato ricostruito, uno degli autoveicoli era fermo, in quanto aveva subito un guasto alla vettura: il conducente del mezzo, Elio Belmonte di 47 anni, si trovava fuori dall'abitacolo e indossava il giubbotto catarifrangente. Purtroppo, il giubbotto di segnalazione non ha dato alcun aiuto in quanto, improvvisamente, l'uomo è stato travolto da un altro veicolo che si trovava sulla corsia sinistra, nei pressi della galleria "Serra Spiga". Alla guida di quest'ultimo mezzo vi era un uomo di cui, ancora adesso, non si sanno le generalità e che parrebbe essersi ferito lievemente. 

Traffico bloccato tra gli svincoli di Cosenza Nord e Cosenza Sud

Il traffico ha subito rallentamenti per qualche ora; è stato, inoltre, inibito l'ingresso allo svincolo di Cosenza Nord, in direzione sud, per consentire lo smaltimento del traffico.

Pubblicità

Le code hanno raggiunto circa un chilometro e mezzo di lunghezza sull'autostrada. Al momento il traffico scorre in modo regolare. Sul luogo dell'incidente sono intervenute le Forze dell'ordine, il 118, il personale dell'Anas al fine di consentire la rimozione dei veicoli incidentati, l'esecuzione dei rilievi e una regolare circolazione. Inoltre viene raccomandata prudenza nella guida.

Per ulteriori aggiornamenti vi proponiamo di cliccare sul tasto "Segui". #Cronaca Cosenza #Cronaca #Incidente stradale