Dal primo novembre 2016 non ci sarà più nessun volo dall'aeroporto Sant'Anna di Crotone. La notizia è stata diffusa dai media locali a seguito della pubblicazione di una nota da pare dell'ente responsabile dei voli in Italia. Di seguito ecco tutto quello c'è da sapere.

Stop dei voli dall'aeroporto di Crotone dal primo novembre 

L'Ente nazionale per l'aviazione civile (conosciuto anche con l'abbreviazione Enac) ha deciso lo stop dei voli dal primo novembre 2016 dall'aeroporto di Crotone. Questa decisione è obbligatoria perché l'azienda Aeroporto Sant'Anna che gestisce lo scalo calabrese è fallita. Il 31 ottobre, infatti, terminerà l'esercizio provvisorio d'impresa e i voli si fermeranno dal giorno dopo.

Pubblicità
Pubblicità

La conseguenza di questo fallimento riguarda anche i dipendenti perché molte sono le persone che perderanno il lavoro  a causa di questo fallimento. Essi fanno sapere tramite una nota tutta la loro amarezza.

L'Enac invita i passeggero di Crotone a chiedere il rimborso dei biglietti

Le compagnie low cost dell'aeroporto di Crotone da molto tempo offrono biglietti ad un costo veramente basso. Questo per favorire l'incremento dei voli. Una strategia, questa, che non ha dato i frutti tanto sperati. I passeggeri che, però, hanno già acquistato il biglietto possono chiedere il rimborso dello stesso alle compagnie aeree di riferimento. Questo è quello che fa sapere l'Enac in una nota.

Le rassicurazioni di Oliverio 

Da molti anni l'aeroporto di Sant'Anna si trova in una situazione molto difficile.

Pubblicità

Questa struttura serve migliaia di persone che vivono nella provincia di Crotone. La chiusura dello scalo, quindi, fa sì che dal primo novembre i crotonesi dovranno recarsi al vicino aeroporto internazionale di Lamezia Terme per viaggiare.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente della regione Calabria Mario Oliverio che ha cercato di rassicurare gli interessati. Secondo il presidente entro al fine dell'anno ci sarà una riorganizzazione del sistema dell'aeroporto e che, quindi, la chiusura di quello crotonese è soltanto temporanea. #Cronaca Cosenza