Una grave notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. A comunicare il tutto è l'Associazione 'Basta Vittime sulla strada statale 106'. L'ennesimo #Incidente stradale è avvenuto all'altezza di Sibari, nel comune di Cassano allo Ionio. 

Grave incidente: due i feriti

Un nuovo incidente è avvenuto sulla strada statale 106 ed esattamente all'altezza dei semafori per la Firmo-Sibari. Nel sinistro sono rimaste coinvolte due persone che, purtroppo, sono rimaste ferite. Le loro condizioni però non sarebbero gravi. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini del 118, i vigili del fuoco e anche la Polstrada di Rossano.

Pubblicità
Pubblicità

Presente anche la Misericordia di Trebisacce e l'Anas Spa. Per alcune ore sono state registrate delle code e il traffico si è intensificato notevolmente.

L'Associazione 'Basta Vittime sulla strada statale 106' ricorda a tutti di percorrere la strada utilizzando la massima prudenza e, considerando gli innumerevoli incidenti e le vittime registrate, di stare molto attenti. Ovviamente nelle prossime ore verranno rilasciate altre informazioni sulle condizioni di salute delle due persone ferite. Le forze dell'ordine hanno poi raccolto tutti gli elementi per poter attribuire le responsabilità del caso e per poter capire come sono andate le cose. In particolare effettueranno la ricostruzione dei fatti in maniera dettagliata. In attesa di saperne di più cliccate sul tasto "segui" in alto.

Incidente sulla strada statale 107

Un altro incidente è stato registrato sempre oggi 6 ottobre a Cosenza.

Pubblicità

Il tutto è avvenuto sulla strada statale 107 nei pressi dello svincolo di San Fili. Nel sinistro è rimasta coinvolta una Citroen C3. La donna che era alla guida ha perso il controllo del mezzo ed è rimasta ferita. L'auto si è ribaltata finendo al centro della carreggiata. L'impatto è stato così violento da far scoppiare tutti gli airbag. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e anche le forze dell'ordine per ricostruire quanto accaduto. Ulteriori dettagli verranno rilasciati a breve. #Cronaca Cosenza #Cronaca