Una tragica notizia giunge dalla regione Calabria ed esattamente dalla provincia di #Cosenza. Un giovane ragazzo di appena 26 anni si è suicidato lanciandosi dalla strada statale 107, nel cosentino. Sull'accaduto sono trapelate ancora poche informazioni ma bastano per poter ricostruire quanto accaduto. Le forze dell'ordine stanno indagando sul caso. Vediamo i primi dettagli e altre news provenienti dalla regione Calabria.

Ventiseienne si lancia da un viadotto sulla strada statale 107

Il tutto è avvenuto nei pressi di San Fili, sulla strada statale 107, nella mattina del 5 dicembre 2016. Un ragazzo di ventisei anni ha abbandonato la sua autovettura per poi lanciarsi da un viadotto della statale.

Pubblicità
Pubblicità

Il tutto è avvenuto in direzione Paola, circa 3.4 chilometri prima della galleria che costeggia il comune di San Fili. Il ragazzo che ha compiuto il gesto disperato avrebbe fatto un volo di circa trenta metri. Le informazioni circa le generalità del ragazzo non sono state ancora rese note. Non sono chiare nemmeno le motivazioni che hanno spinto il ragazzo a compiere il folle gesto. Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto in un dirupo nel territorio di competenza del comune di Paola. Le forze dell'ordine hanno raccolto tutti gli elementi necessari per poter ricostruire la dinamica esatta, per poter capire cosa abbia spinto una persona così giovane a togliersi la vita. Ulteriori informazioni emergeranno nelle prossime ore. Per saperne di più cliccate sul tasto segui in alto.

Altre news dalla regione Calabria

Un'altra triste notizia risale a ieri 5 dicembre.

Pubblicità

Un ragazzo ossessionato da una donna ha incendiato e sparato all'automobile del suo rivale in amore. Il tutto è avvenuto nella provincia di Reggio Calabria. Il ragazzo di 32 anni è stato arrestato dalla polizia di Reggio Calabria. Non sarebbe però il primo episodio. Secondo quanto emerge aveva danneggiato anche altre tre vetture sempre utilizzate dal suo rivale. A Lamezia Terme invece sono stati sequestrati ben 30 mila articoli natalizi irregolari che provenivano dal mercato asiatico. Il negozio si occupava di vendita al dettagli di articoli provenienti dall'estero. #Cronaca Cosenza #Cronaca