I due musicisti in lizza per la quinta edizione del premio indetto da colonnesonore.net

Santa Maria del Cedro - Nella cittadina turistica della costa altotirrenica lo conoscono tutti. Salvatore Sangiovanni vi ha trascorso tutta la sua infanzia e tuttora ci trascorre gran parte della sua vita quando è libero dagli impegni che lo vedono in giro per il mondo a suonare nei concerti o a ritirare premi. Musicista di fama, un anno fa ha sposato la collega Susan DiBona, compositrice di grido nota soprattutto in America e in Germania, con cui fa coppia fissa anche nel lavoro. Attualmente, tra una registrazione e l'altra a The Villa Studios, lo studio professionale messo in piedi nei mesi scorsi, insegnano pianoforte presso l'accademia musicale "I Cameristi di Laos", che dirigono anche artisticamente.

Pubblicità
Pubblicità

La congregazione musicale è presieduta da Mauro Limongi e da quest'anni vanta la sua sede presso le stanze del suggestivo castello seicentesco conosciuto come Carcere dell'Impresa, ma recentemente ribattezzato Palazzo Marino.

A dicembre 2015 avevano vinto il prestigioso Global Music Award - Silver Medal, per la colonna sonora di "#The Trasparent woman" del regista Domiziano De Cristopharo

I due, già insieme da qualche anno, hanno inanellato una vittoria dopo l'altra che li ha proiettati nel lusinghiero panorama musicale planetario. Dopo la medaglia d'argento conquistata sul campo nell'angolo di terra a stelle e strisce, è arrivata a coronare la lunga carriera la realizzazione degli spot per la tv nazionale svizzera e per le musiche della cinematografia horror. Di recente, nell'ottobre scorso, hanno invece suonato a Baden-Baden (città tedesca del Baden-Wurttemberg occidentale) per la prima di "Baumgeschicheten - Vom Schwarzwald bis in die Eifel", il film di Mouhcine El Ghomri trasmesso sulla tv pubblica tedesca Swr, di cui hanno firmato le musiche.

Pubblicità

ColonneSonore.net li fa concorrere al fianco dei compositori di lavori come "Lo chiamavano Jeeg Robot" e "The young Pope" di Sorrentino, ecco come votarli

La professionalità dei due artisti è stata oggi premiata dalla più autorevole rivista italiana di composizioni musicali. La redazione li ha candidati come migliori compositori dell'anno appena trascorso, nell'ambito di un contest che nelle scorse edizioni ha premiato musicisti del calibro di Ennio Morricone, John Williams, Howard Shore e Alexandre Desplat. La colonna sonora per la quale i due giovani sono stati chiamati in causa è ancora una volta "The Trasparent woman" e lo stesso lungometraggio è stato inserito nella categoria "Migliore musica per film italiano 2016" per la medesima competizione. E' possibile votare per entrambe le categorie. Il vincitore della quinta edizione del concorso sarà decretato sommando le preferenze ottenute sul web a quelle di ogni singolo componente della redazione di ColonneSonore.net. Gli internauti potranno votare fino al prossimo 5 marzo. #DiBona&Sangiovanni #Cultura Cosenza