Giunge una terribile notizia dalla regione Calabria. Si tratta dell'ennesimo incidente stradale che, per poco, non si è tramutato in tragedia. Coinvolta in questa triste vicenda che quasi le è costata la vita, una bambina di soli otto anni. In seguito al violento impatto subito, la piccola è stata ricoverata d'urgenza presso l'Ospedale dell'Annunziata di Cosenza: la dinamica dell'incidente non è stata ancora chiarita. Il veicolo che ha travolto la bimba si è dato alla fuga senza prestare soccorso alla giovane vittima e, al momento, è in corso una vera e propria caccia al pirata. Sulle sue tracce si stanno muovendo gli uomini dell'Arma dei Carabinieri di Corigliano Calabro.

Bambina di otto anni investita, auto in fuga

Un incidente stradale, dunque, ha rischiato di uccidere una bambina di appena otto anni.

Pubblicità
Pubblicità

Questo, in sintesi, è quanto accaduto nella mattinata di sabato 25 marzo a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza. Attualmente, né dai quotidiani locali e nemmeno dagli inquirenti sono arrivate informazioni precise circa la dinamica della vicenda. La bimba rimasta drammaticamente coinvolta nell'impatto, in queste ore è ricoverata presso il reparto di neurochirurgia dell'Ospedale dell'Annunziata di Cosenza, dove è stata trasferita in seguito al repentino intervento del servizio di elisoccorso. Fino ad ora non sono stati diffusi comunicati ufficiali sul suo stato di salute.

Carabinieri allertati dalla madre, unica testimone

Unica testimone dell'impatto è stata la madre della piccola che, in quei drammatici istanti, si trovava proprio con la figlia. La donna ha raccontato ai carabinieri la sua versione dei fatti: i militari della Compagnia di Corigliano Calabro sono immediatamente intervenuti sul luogo dell'incidente, allertati proprio dalla madre della bambina.

Pubblicità

La signora ha spiegato che il conducente dell'auto che ha travolto la bimba è immediatamente fuggito via dopo l'impatto. Le forze dell'ordine si sono messe subito alla ricerca del veicolo. Dunque, ancora una volta bisogna registrare l'ennesimo incidente causato da un pirata della strada. #Cronaca Cosenza #cronaca nera #Cronaca