Le vie dello #shopping nel centro di #Cosenza sono già da tempo vietate alle automobili. Ma la sola segnaletica, seppur abbondantemente installata, non è stata sufficiente ad impedire agli automobilisti di lasciare il proprio mezzo fuori dalle zone ZTL del centro durante lo shopping o la fila nei tanti uffici vicini. Cosicchè, da ieri 25 settembre, come la città di Palermo, anche la città di Cosenza si è dotata di un sistema di controllo elettronico degli accessi in ZTL (Zona a Traffico Limitato), che permetterà agli agenti della Polizia Municipale di immortalare il trasgressore e, senza possibilità di contestazione, inviare immediatamente la segnalazione al Comando.

Sono 13 le telecamere autorizzate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e installate in corrispondenza di altrettanti accessi, che controlleranno da ora in poi che automobili e motocicli non oltrepassino i varchi della ZTL. Queste sono poste all'imbocco di quasi tutte le traverse che collegano Via XXIV Maggio e Via Montesanto con l'isola pedonale di Corso Mazzini. Occorre precisare che Via Piave e Via Conforti/Via Isonzo saranno a transito libero nelle ore diurne e scatterà la ZTL solo dalle 19:00 in poi.

I residenti potranno accedere alle zone a traffico limitato solo se muniti di parking card. Diversamente, dovranno rivolgersi all'Ufficio Trasporti del Comune di Cosenza e farne apposita richiesta. Per quanto riguarda, invece, le esigenze di carico e scarico merci, valgono le disposizioni vigenti e si necessita di apposita autorizzazione.

Il sistema di controllo elettronico è stato avviato in via sperimentale per un periodo di 30 giorni. Per tutta la durata del funzionamento sperimentale la Polizia municipale presidierà i punti di accesso alle ZTL per dare informazioni e assistenza agli automobilisti, in modo tale da farli abituare al nuovo sistema di controllo. Nei 30 giorni di di sperimentazione non scatteranno sanzioni, ma verrà semplicemente monitorata la situazione nelle ZTL e verificato il corretto funzionamento del sistema di sperimentazione del controllo elettronico.

Ovviamente, questo nuovo sistema di controllo elettronico è solo uno strumento che aiuterà gli agenti della Polizia municipale, i quali, con o senza street control, continueranno a sorvegliare assiduamente e con diligenza il traffico cittadino e limiteranno i parcheggi selvaggi in ZTL. Quindi, parcheggiate responsabilmente! #zonaZTL