#enel e #false bollette via mail, sono l'ultima frontiera delle #truffe internet che stanno diventando una piaga di notevole entità, già diverse persone hanno denunciato casi di mail giunte con richiesta di pagamento della bolletta, e in seguito si sono ritrovate con il Pc bloccato. Infatti come spiega la Polizia Postale che sta seguendo le indagini, questo fenomeno ha assunto dinamiche preoccupanti, e stanno cercando di informare la clientela in tutti i modi possibili. Si stanno raccomandando con chi riceverà nei prossimi giorni tale mail, di non aprirla per nessun motivo, e contattare per chiarimenti la società di energia di competenza. Per chiarimenti in merito, sulla pagina Facebook "Una vita da Social" ci sono tutte le informazioni relative alla truffa. 

Truffa bollette Enel: ecco come si presenta

L'ennesima truffa proveniente dal web è ben realizzata, per questo il rischio di cadere in trappola è elevato.

Pubblicità
Pubblicità

Sulla propria posta elettronica arriva una mail che apparentemente pare inviata da Enel Spa, che invita il cliente a regolarizzare una presunta morosità. Quando si va a cliccare per provvedere al pagamento, si viene indirizzati ad una pagina diversa che richiede di inserire i propri dati o di scaricare file allegati. Non vanno inseriti i dati personali, perché bisogna ricordare che Enel li ha già, quindi non ha bisogno di averli di nuovo. Questo già deve apparire strano, inoltre non vanno scaricati gli allegati perché contengono virus che bloccano immediatamente il proprio pc.

Pagare per sbloccare il PC

Qui arriva l'ultimo atto della truffa, che è poi l'obiettivo finale dei creatori, se si vuole sbloccare il Pc c'è da pagare un riscatto. Quindi la Polizia Postale sempre impegnata alla lotta del crimine via web, raccomanda non solo molta attenzione nel controllo della propria posta elettronica, ma soprattutto dice di non lasciare qualsiasi tipo di informazione venga richiesta.

Pubblicità

Qualora abbiate subito l'attacco e per errore avete proseguito fino al blocco del Pc, informate le autorità competenti e non fate alcun pagamento. Per qualsiasi dubbio ci sono a disposizione i due numeri verdi: 800 900 800 per Enel Spa, e 800 900 860 per Enel Energia, che saranno a disposizione per qualsiasi problematica.