La procura della repubblica di #Pisa, dopo il respingimento della richiesta da parte del tribunale delle libertà di Firenze, avrebbe chiesto di nuovo l'arresto di Antonio Logli, il marito di #Roberta Ragusa condannato a vent'anni di carcere con il giudizio abbreviato per l'omicidio e l'occultamento (o la distruzione) del cadavere della moglie. A decidere sulla richiesta di arresto di Logli saranno adesso i giudici della suprema corte di cassazione..

Pubblicità

Pubblicità

Scomparsa Roberta Ragusa, chiesto l'arresto per Logli

In alternativa alla detenzione carceraria, la procura della repubblica di Pisa chiede intanto che l'uomo condannato comunichi alla polizia giudiziaria tutti si suoi spostamenti dalle ore 7 del mattino alle ore 21 (fascia oraria in cui può uscire di casa, secondo quanto previsto dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora a cui è sottoposto attualmente). Il timore della procura è quello che l'uomo, in vista di una possibile carcerazione in attesa del processo di secondo grado, possa allontanarsi. E' dunque per il rischio di fuga che viene chiesto l'aggravamento della misura cautelare. Queste le ultime indiscrezioni sul caso Ragusa pubblicate ieri sulla pagina Facebook "Giornalismo Investigativo" gestita dal giornalista Fabrizio Peronaci che ha seguito i fatti per il Corriere della Sera.

Focus sulle misure cautelari a Quarto Grado - La Domenica

A proposito del caso Ragusa, una riflessione sulle misure cautelari si aprirà stasera in tv nel nuovo appuntamento con Quarto Grado, il programma di approfondimento giornalistico condotto da Gianluigi Nuzzi, in onda stasera (26 febbraio) nell'access prime-time di Rete 4.

Pubblicità

La domanda che dà il titolo alla puntata, secondo le anticipazioni fornite dalla redazione, è la seguente: "Dentro o fuori?". Perché, ci si chiede, Veronica Panarello - condannata a trent'anni per l'omicidio del figlio Loris Stival - è in carcere, mentre Antonio Logli - condannato in primo grado anche lui con l'abbreviato per l'omicidio di sua moglie Roberta Ragusa - ha ricevuto "solo" l'obbligo di dimora nei comuni di Pisa e San Giuliano Terme negli orari notturni? Cosa c'è di diverso tra questi casi? E si parlerà anche del delitto di Yara Gambirasio: Massimo Bossetti è stato condannato all'ergastolo in primo grado di giudizio e si trova attualmente rinchiuso nel carcere di Bergamo. Tra gli ospiti di Quarto Grado-La domenica la moglie di Bossetti, Marita Comi, che commenterà la misura cautelare imposta al marito. Gianluigi Nuzzi, insieme ad ospiti ed esperti in studio e in collegamento, spiegherà nel dettaglio cosa siano le misure cautelari, le norme che le regolano e come vengano disposte. #cronaca nera